ARTEST CAFFE' - RISTORANTINO THAI | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

ThaiCi sono giorni che passano dal mattino alla notte così, tutti d’un soffio.

Ci si ritrova a bere un bicchiere di vino e guardando l’orologio si realizza con stupore e anche un certo dispiacere, che sono ormai quasi le 23. Ma dove sono finite le altre ore? Volate via, dove non lo sappiamo o.. forse sì.

Sono volate trasformandosi nel nostro buonumore, si sono frantumate in tanti piccoli pezzi che formano il puzzle del nostro sentirci bene, soddisfatti, amati. Sabato scorso per me è andata esattamente così.

Non ho fatto niente di diverso, un sabato tranquillo, chiacchiere, pranzo insieme, la spesa, prepararsi e uscire per un giro a Milano, in centro, con le ultime luci del Natale a rendere la città più dolce, più umana.

E poi,  a piedi, pian piano, fino alla fine di corso Garibaldi, passando davanti al Radetsky affollato di pellicciotti da Urango e sandali col tacco alto, come racconto qui.

Cena al ristorantino thai Artest Cafè, un minuscolo spazio rosso, con le luci soffuse e le poltroncine del cinema al posto delle sedie.

Non più di 20 coperti, compresi anche un paio di sgabelli sul bancone, librerie e specchi, statuette partenopee di Pulcinella che sembrano quasi fare ‘marameo’ al piacevole profumo di spezie che invade l’aria.

Il menù esordisce con un buffo ‘Mangiare antipasti‘ che annovera involtini vietnamiti vegetariani, di pollo o di gamberi; noi abbiamo scelto quelli di pollo, ripieni di iceberg e probabilmente una punta di zenzero a renderne il sapore acutamente delicato.

 

Thai5

 

Accanto a noi, una coppia di amiche ‘zabette’ (che ho imparato in milanese voglia dire pettegoline) prende una zuppa di gamberi da accompagnare con del riso bianco, profumata e gustosissima.

Nel ‘Mangiare Som Tam‘ letteralmente insalata di papaya, troviamo le varianti con papaya e pollo (som tam khai), o con gamberi (som tam khung) o insalata con anacardi e germogli di soia.

Alternativa vegetariana con le verdure miste con tofu fresco o le verdure con anacardi (che, non so voi, ma io adoro) e peperoncino.

Noi abbiamo optato per delle polpettine panang, molto gustose e per dei bocconcini di manzo alle verdure che ci hanno convinto poco, accompagnandoli con riso basmati e birra Shinga.

 

Thai3

 

A dire la verità, rispetto a chi ha preso un pad thai gamberi e pollo (noodles thailandesi), ha forse fatto la scelta migliore, sia per l’occhio (che vuole la sua parte) che per la pancia 🙂

Le porzioni dei secondi piatti (o di quelli che abbiamo scelto noi), non sono particolarmente soddisfacenti, soprattutto per chi vive una fame atavica (come le tizie accanto a noi) 🙂

Se volete ‘Mangiare dolce‘ potete scegliere tra mango con riso khaoniew e i classicissimi crema pasticcera con scaglie di cioccolato e panna cotta al caramello.

Col conto (nella media dei ristoranti di Milano – qui siamo a due passi da c.so Como) ci arrivano anche dei gustosi bocconcini di sfoglia di riso e miele, da sgranocchiare insieme al caffè. Buoni.

L’atmosfera è molto piacevole e i ragazzi che lavorano girando per i tavoli sono Thai4molto gentili. Tra un bacchetta decorata e meravigliose posate anticate, chiacchieriamo bevendo Ribolla gialla (buona scelta di vini e birre), ponendoci traguardi per il futuro.

Questo ristorantino sembra nato per raccogliere confidenze, con la luce rossa che si diffonde dal lampadario a grappoli e Artest, il negozio di gioielli adiacente, che fa capolino.

Giovanni Zirulia e sua moglie Lidia, che crea eleganti monili, hanno aperto Artest Caffè dopo una serie di viaggi in Oriente che gli hanno insegnato i segreti e l’amore per i sapori delicati ma decisi della cucina tailandese e li hanno portati ad aprire questo piccolo, delizioso thai snack bar-restaurant in Brera.

Io tornerò a provare il pad thai di gamberi e pollo, vi saprò dire 🙂

Nel frattempo, provate Artest Caffè anche per una pausa pranzo easy ma piacevolissima, con un’ unica controindicazione: evitatelo se avete bisogno che il tempo passi lentamente 🙂

L’atmosfera e i sapori avvolgenti della cucina thai, renderanno le ore piacevoli, ma molto, molto, troppo veloci.

ps. scusate per le foto non proprio da ‘Pepite’ ma non era previsto che avremmo realizzato un post sabato sera, per cui ci siamo arrangiati con la nostra mini compatta che è sempre nella mia borsina 😉

 

 

DOVE:

Artest Caffè – Il primo Thai snack bar di Milano,

Corso Garibaldi angolo via Marsala

da martedì a sabato dalle 12 alle 22.

tel/fax +39.02.36704770

Lascia un Commento