CRAZY ICE | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Ultimamente sono stata colpita da una serie di fantozziane disavventure fisiche che mi hanno portata, nell’ordine, a soffrire di:

–     Gola in fiamme e voce in trasformazione (altro che ‘il mio corpo che cambia’) degna della migliore Drag Queen di Sao Paulo.

–     Dente del giudizio estirpato violentemente e conseguente necessità di nutrirmi di omogeneizzati (ho anche stilato una classifica dei miei preferiti) e roba solida poi frullata in tutte le sue disgustose declinazioni.

Tutti questi fenomeni invalidanti sono stati fortunatamente rallegrati dal fatto di avere, proprio sotto casa mia, quella che a diritto può essere considerata una vera e propria boutique del gelato (e non parlo dei prezzi, quelli sono nella norma!): il Crazy Ice.

 

Nato dall’esperienza del signor Emanuele Massarani, il Crazy Ice è molto più che una semplice gelateria, ma un vero e proprio laboratorio che propone ai sorpresi avventori una varietà di gusti che spazia da quelli salati a quelli più classici, dalla frutta ai fiori, dai dolci più golosi arrivando direttamente a quei drink che solitamente beviamo durante l’aperitivo.

Facciamo qualche esempio? Nei classici, oltre al morbidissimo fior di panna, pera (che buona!), kiwi e il golosissimo tartufo, troviamo anche camomilla (per chi ha bisogno di darsi una calmata!) e marron glaces per chi sfida impavido il diabete e sceglie di assaporare il gusto dell’autunno anche sotto forma di cremoso gelato.

 

Vogliamo passare ai gusti ‘crazy’? Da parte mia vi posso dire che in ben 5 anni di esperienza (eh sì, mi sono fatta le ossa), ho apprezzato in particolare zafferano, zabaione al passito di Pantelleria, l’amata viola, pan di stelle, pompelmo rosa e campari, yogurt e salvia, riso e… taleggio.

Sì sì taleggio! Crazy Ice infatti, propone tantissimi gusti salati: viteltonnè, wasabi, funghi porcini, parmigiano, olio d’oliva, prosciutto e melone che ben si prestano ad essere serviti come antipasto salato magari spalmati su barchette di pasta briseè. Non fate come il mio fidanzato che ha voluto abbinare cheesecake e fungo porcino… il risultato non è stato esaltante 🙂

E infine, un cicchetto non ci sta mai male, quindi via libera a birra, rum e pera, sakè, prosecco, bonarda, mirto e, se siete astemi, a the verde al gelsomino o Estathè, rinfrescanti e adatti per l’estate che sta arrivando.

 

Il tutto condito dal signor Emanuele che da dietro al bancone, vi prenderà in giro bonariamente e gongolerà ogni volta che farete una faccia stupita davanti ai gusti del suo gelato superlativo e alternativo :).

 

 

DOVE TROVARLI:
Crazy Ice,
via Pasquale Paoli 4
20143 Milano
Tel 02 8339 0126
Metro Porta Genova

www.crazyice.it
info@crazyice.it

Lascia un Commento