Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Ormai è chiaro a tutti: il Salento mi ha lasciato addosso sole, taranta, pizzica… e qualche chilo sul sedere 🙂

Ma va bene lo stesso, specialmente se la motivazione sta tutta nei pasticciotti e in tante altre golosità che mi hanno tentata, colpita e affondata per più di una settimana. E così anche la meravigliosa Lecce ha dato il suo contributo personale alla causa di mia mamma: ‘mettisupesocheseitroppomagrolina’ presentandomi, tra tante bellezze, anche la fresca grotta che ospita il caffè di Liberrima, enoteca e libreria sul gusto dei luoghi.

Premetto che entrare All’Ombra del Barocco è già un’esperienza piacevole ancor prima di assaggiarne i piatti: mentre fuori il sole chiaro e potente della Puglia rallenta i movimenti e fa venire voglia di arrendersi ai suoi raggi caldi, l’ombra e il fresco delle mura di questa fantastica enoteca funzionano allo stesso modo di un sorso di acqua fresca: rinvigoriscono e dissetano.

 

Gli scaffali alle pareti dividono per regione bottiglie di vino tradizionali o di nicchia, con esperienze di abbinamento che suggeriscono ad esempio un Cuveè Prestige sorseggiato mentre si gusta una burrata di Gioia del Colle con prosciutto parmense e salsa al basilico.

Dal menù tentano selezioni del territorio come ricottina e lonza di Martina Franca da bere con un Negramaro Rosato, mentre la buona cucina di una volta delizia con la robusta taieddhra: riso, cozze, zucchine, pomodori e patate gratinate al pecorino di Maglie.

 

E ancora, frisa contadina con lampascioni, farro al vapore con frutti di mare, orecchiette alla crudaiola e millefoglie di melanzane: un cuore che racchiude mozzarella filante in un abbraccio di pomodoro fresco e basilico.

Su tutto regna il sapore delicato dell’olio buono, quello che dà il suo meglio anche solo se versato su una fetta di pane, quello che ti fa venire in mente i sapori semplici del pomodoro, del sale e del basilico aromatico, cresciuto al sole dell’estate.

 

Per chi vuol concludere con dolcezza, oltre ai pasticciotti mignon, anche bocconcini di ricotta, scrigno al cioccolato Grand Cru con salsa ai frutti rossi e creme brulèe al caffè arabica e sentore di rum vanigliato.

E viva la cucina italiana.

 

 

DOVE:
All’ombra del Barocco – Caffè Enoteca Ristorante,
Corte dei Cicala,9 73100 Lecce
tel. 0832.245524

http://www.allombradelbarocco.it/

 

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Nessuna risposta

  1. auntie sandra

    che dire? Potrei usare le parole di Keats:" a thing of beauty( your way of writing) is a joy forever". Ti abbraccio.

    Rispondi

Lascia un Commento