Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Anche se non non possiamo definirla completamente una delle ‘vostre pepite‘, vogliamo ringraziare una nostra affezionata lettrice, Jenny, che ci ha segnalato tempo fa la pepita con cui salutiamo questa settimana e diamo (quasi) il benvenuto al weekend.

Stiamo parlando della cena sugli alberi organizzata da Esploraria, il parco avventura di Zocca (città natale di Vasco :)), in provincia di Modena.

Ammettiamo di non aver ancora mai provato a cenare coi piedi sospesi per aria, ma l’idea è molto più che stuzzicante: è assolutamente affascinante e da segnare in agenda nella lista dei to dos per le prossime pepite.

Per ora, quello che possiamo dirvi è che le cene sugli alberi nascono anche e soprattutto con l’intento di creare intimità e contatto diretto con la natura, regalando anche ai commensali il brivido di cenare, tra le candele, sospesi.

 

La cena sugli alberi è aperta ad un massimo di 6 persone (escludendo i bambini) e vanta un menù realizzato con prodotti che vivono la filosofia del km zero, per assicurare totale rispetto della natura.

Sul sito dedicato alla cena sospesa, il menù promette davvero bene e spazia dai tortellini di sfoglia di Donna Lucia alle crescentine di farina integrale con funghi porcini e molto altro ancora.

Il calendario delle cene prosegue fino alla prima settimana di Ottobre tempo permettendo e si svolge tutti i martedì, mercoledì, venerdì e sabato. Chi non riuscisse, per vari motivi, ad andare per cena, può sempre richiedere l’opzione pranzo sull’albero, anche se personalmente noi preferiremmo l’atmosfera creata dalle candele nel chiarore della sera 🙂

Chi di voi è già andato ci faccia sapere cosa ne pensa, noi faremo di tutto per riuscire a provare questa esperienza interessante, prima che arrivi l’autunno 😉

 

DOVE:

Esploraria

http://www.esploraria.it/it/Sezione.asp?sez=cena

 

 

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Lascia un Commento