Home » LATTERIA

LATTERIA

Fare colazione alla Latteria di Flavio in Via Vigevano, è diventata negli anni, un piacevole modo per sfuggire alla confusione dei bar presi d’assalto al mattino e alle brioche in serie consumate in fretta e furia in piedi prima di andare al lavoro. L’aria che si respira entrando in Latteria inevitabilmente vi porterà a ricondurre tutto ad una dimensione più ‘umana’ . Il candore del legno, il piccolo ma robusto bancone e le scatole di latta per biscotti con vecchie immagini di bambini disseminate qua e là, riportano ai primi del ‘900 e alla cara abitudine di fare colazione tutti seduti davanti ad una rassicurante tazza di caffèelatte.

 

Oggi, tazze di cappuccini fumanti e schiumosi si affiancano a frullati di frutta fresca (provateli in estate, sono una sferzata d’energia) e a brioche morbide e fragranti che riposano ordinate e placide in cestini intrecciati al lato del bancone. Se siete fedeli al connubio latte e biscotti, provate le Offelle con farina integrale o le ciambelline di grano duro, oppure se vi mancano i sapori di quando eravate piccoli, coccolatevi con il connubio latte caldo e Plasmon: riuscite ad immaginare un comfort food migliore per iniziare la giornata?

 

E prima di andare via, portatevi dietro la vostra personale scorta salvavita di caramelle gommose, marsh mellows, pasticcini di mandorle e, udite udite Frizzi Pazzi: chi come me è degli anni ‘80, non potrà non ricordarsi la meravigliosa sensazione di avere i fuochi d’artificio in bocca al primo assaggio di quella fantastica polverina magica!

 


 

Latteria
Via Vigevano 43
Tram 9, Metro Porta Genova

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

2 Comments

  1. ELEONORA
    11 Aprile 2011 / 16:43

    Oddioooo! I Frizzi Pazzi!!! che meraviglia!!

    • Ilaria 11 Aprile 2011 / 16:51

      Miticiiiiii!!! Pensa se ne mangiassi una bustina adesso! 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *