MAI MANGIATO UN CHOCO KEBAB? | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

So di farmi parecchi nemici dicendo quello che sto per dire, per cui… beh… buon Lunedì a tutti!

Passato bene il weekend? Pronti per gustare insieme a noi tante nuove, golose e interessantissime Pepite?

Ok, ora che ho provato ad indorarvi la pillola (immagino con quali esilaranti risultati..) posso confessarvi il peccato.

Beh, ragazzi, a differenza di quasi tutte le persone che conosca.. a me… il kebab (o kebap che dir si voglia)… me fa proprio ssssschhifffo!!!

 

Scusate assai, Andrea in primis, vero e proprio cultore di questo panino, no, piadina, no… wrap, no vabbè insomma, cultore di questo tipico esempio di street food di origine turca, non me ne vogliate male.

 

Notate che l’ho chiamato street food per nobilitarlo. Nel senso: probabilmente (e dico probabilmente perchè non l’ho mai mangiato, ma solo assaggiato) è davvero buono, speziato, intrugliato in modo affascinante con salse di origine non pervenuta e,se completo, pure cipolloso e patatinoso: fatto sta che a me fa davvero impressione l’idea di cibarmene.

Ora, la colpa non è del pregiudizio gastronomico o etnico (non sia mai) nei confronti del suddetto, ma di un pregiudizio legato ai ricordi. Ai tempi remoti dell’Università a Perugia, avevo un localino di pizza e kebab (un binomio che sembra un ossimoro, ma vabbè) vicino casa. Una volta, passando insieme alla mia ‘carnosa’ (nel senso di piuttosto in carne) amica Angela, il gruppo di ragazzi che ci lavorava, fuori dal locale per una pausa, sigaretta disse che al loro paese, Angela sarebbe stata pronta e perfetta da sposare, per un valore totale di circa 20 cammelli.

Io, che all’epoca ero sufficientemente simile ad Olivia di Braccio di Ferro, sarei invece stata un caso lampante di futura zitellaggine e non avrei racimolato sì e no più di 5 cammelli. Cinque. Cinque?????

 

Potete capire il rancore che ancora covo nei confronti del kebab e dei ‘kebbabari’ in generale 😀

Detto questo, posso serenamente convertirmi al kebab al cioccolato, senza batter ciglio e accantonando ogni rancore.

Ebbene sì, miei cari, a Terni, Umbria, ho scoperto le delizie del choco kebab: una choco pita alla vaniglia, farcita con salsa al cioccolato, al caffè, ai frutti di bosco o al caramello, panna montata e codettes di cioccolato, o smarties o cocco e infine riempita di riccioli di cioccolato (cremone piemontese) raschiato direttamente dal choco kebab come fosse vero kebab.

Infine, la pita viene piegata a fazzoletto, pronta per essere gustata come street food dolce da gustare in barba alle calorie (sì vabbè ma uno strappo va fatto qualche volta no?). Perfetto come merenda, dessert, trasgressione originale per ragazzi, adulti….e per trentenni rancorose come me 😉

 

Potete trovare il choco kebab da Malù, celebre boutique del cioccolato, ma non solo, di cui torneremo a parlarvi nel dettaglio quando saremo vicini al Natale.

Abbiate pazienza e scoprirete quante altre golosità vi aspetteranno 🙂

 

DOVE:

Malù

via Cavour 3 A/B

Terni, Umbria

Tel 0744 44 15 70

 

Nessuna risposta

  1. Garrett

    Buonoooo! Io ho mangiato un Choco Kebab quest’estate in Croatia. L’ho preso con scaglie di cocco anche. Golosità unica! (Anche se preferisco quello salato di carne che tu detesti!)

    Rispondi
    • Ilaria
      ilaria

      é vero è davvero buono!!! prima o poi dovrò convertirmi a quello di carne…poi mi ci serviranno litri di digestivo però! 😀
      Però stavo pensando, qui dovremmo fare una lista di kebab degni di essere segnalati su Pepite.
      Mi aiuti? 😀

      Rispondi
  2. SILVIA

    Ottimooooooooooooooooooooo

    Ne ho mangiato anche io diversi questa estate in vacanza ad Ischia.

    Davvero buonissimo ve lo consiglio, ho anche scoperto che esiste su facebook Choco Kebab una pagina dedicata con tutti i locali d'italia dove si puiò trovare.

    Ciao

    Rispondi
    • Ilaria
      ilaria

      Ma davvero Silvia!!??
      Noi potremmo diventarne dipendenti!! Il chocokebab è riuscito perfino a farmi fare quasi pace col ‘veroì kebab (che se posso però continuo ad evitare volentieri!).
      E poi diciamocelo, il cioccolato rende buona qualsiasi cosa! 😉

      Rispondi

Lascia un Commento