Home » UNA COLAZIONE DA RE AL PRINCIPE DI SAVOIA

UNA COLAZIONE DA RE AL PRINCIPE DI SAVOIA

Ci sono momenti della vita in cui hai bisogno di sentirti in vacanza come non mai.

Poco importa se la tua to do list è più fitta del calendario degli impegni del Dalai Lama, se hai perso il conto dei messaggi d’insulti degli amici che ti chiedono dove diavolo sia andata a finire, se il frigorifero vuoto sia entrato in crisi d’identità perchè non lo riempi da tempo immemore e non sa più quale sia il suo ruolo nel mondo degli elettrodomestici.

Tu – hai – bisogno – di – sentirti – in – vacanza. Che poi tu sia realmente in ferie o meno, a questo punto, non è poi nemmeno così importante, quello che conta è il sentircisi o meno e sicuramente Milano non è la città più conciliante in questo senso: niente mare, niente montagna, il lavoro che incalza… tutto sembra perduto; eppure una soluzione alternativa per arrivare sani alle ferie vere e proprie c’è e funziona.

Avete mai provato a fare i turisti nella vostra città? Banale ma efficace; viziatevi e fatevi viziare, sarà mica un caso se tutti questi giapponesi, russi, inglesi, indiani, vietnamiti, americani etc etc… si affollano a prendere il gelato qui o a fare la coda per vedere quella mostra , no? Allora attrezzatevi, scegliete il vostro itinerario da turisti in città, pianificatelo per il weekend, ma prima scegliete il posto giusto per fare colazione, quello in cui farvi coccolare e viziare come fareste se foste davvero in vacanza.

A Milano, il Principe di Savoia apre le porte del ristorante Acanto anche a chi non dorme in albergo ma non per questo vuol perdersi il piacere di una colazione a cinque stelle fatta di cortesia, attenzione, qualità e relax.

PrincipeDiSavoia9

PrincipeDiSavoia7

Marmellatine mignon da spalmare su pane tostato, crostate fragranti, latte di mandorla, cereali, muffin morbidissimi, yogurt, spremute di agrumi, succhi di fragole e frutta fresca, uova strapazzate, croissant profumati, quotidiani da sfogliare con calma sorseggiando caffè americano che viene prontamente rabboccato nella tazza, ma anche uova benedict al salmone o al prosciutto cotto deliziose anche per chi, al mattino, non ama la colazione salata.

Principe di Savoia10

PrincipeDiSavoia3

PrincipeDiSavoia8

PrincipeDiSavoia1

PrincipeDiSavoia4

Un’atmosfera di quieto relax, di coccole e piccole attenzioni in un contesto tutt’altro che ingessato, mai eccessivamente formale, ma anzi cordiale e piacevole. Una colazione al Principe è una coccola a cinque stelle che vale assolutamente la pena concedersi e condividere, un risveglio rigenerante perfetto per farvi sentire in vacanza senza rimpiangere invece di essere rimasti a Milano.

Pepite segnala: sappiamo che lo sapete già, ma ricordatevi che il prezzo della colazione di un albergo a 5 stelle non è lo stesso del bar sotto casa, ma il rapporto con la qualità (e la quantità) sono in questo caso decisamente proporzionati e nient’affatto spaventosi.

Si chiama colazione ma la portata del buffet è degna del migliore brunch, difficilmente avrete modo di ritrovarvi affammati nel giro di qualche ora. Pancini e umore ringrazieranno per lungo tempo.

 

Principe Di Savoia

Piazza della Repubblica, 17, Milano

Tel: 02 62302026

Sito: www.dorchestercollection.com

Email: ristorante.hps@dorchestercollection.com

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *