VOULEZ-VOUS S.VALENTINO AVEC MOI? | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

anteprima vanilla bakeryCi risiamo. Puntuali come la bolletta della luce tornano una miriade di articoli, post e servizi al telegiornale che non fanno altro che pronunciare lo stesso nome: Valentino.

Attenzione, però perchè qui non c’entrano sarti protagonisti della Fashion Week milanese nè tantomeno centauri nostrani (vedi Vale Rossi), qui ci spostiamo sul sacro.

Eh sì, qui abbiamo a che fare niente popò di meno che con un santo.

Il santo patrono della mia città d’origine, tra l’altro, (ciao Terni!): San Valentino, benevolo protettore di tutte le coppie innamorate.

Come per ogni festa o ricorrenza che sia, il pretesto per rendere tutto commercializzabile non manca mai, cioccolatini, peluche, orrendi cuscini con foto dell’amato o dell’amata da regalare…insomma, i negozi non si fanno mancare niente.

E chi invece vuole andare a cena fuori regalandosi un buon brindisi devo solo leggere qui e vedere se c’è qualche idea che fa al caso suo.

Ma non siamo qui per fare i moralisti, lungi da noi.

Esagerare non ci sembra il caso, ma nemmeno fare quelli che ‘Ah no no, io odio festeggiare San Valentino‘. Chi prende il 14 Febbraio come buona scusa per andare a Parigi fa bene, chi invece decide di guardarsi un film sul divano sotto la stessa coperta, fa bene lo stesso 😉

E chi invece vuole andare a cena fuori regalandosi un buon brindisi (senza limitarlo esclusivamente al giorno di San Valentino) devo solo leggere qui e vedere se c’è qualche idea che fa al caso suo.

Dunque, non possiamo non partire ricordandovi Artest Cafè, il ristorantino thai di cui vi abbiamo parlato di recente,  perfetto per una cenetta dolce, ma speziata per coppie di vecchia data ma anche per un primo appuntamento un po’ timido.

Per chi ama le atmosfere classicamente suggestive, ecco Mimmo Milano, in Casa Dondup: ottimo per far sentire chi è con noi un po’ speciale e viziarsi un po’ giocando a fare i vipsss.

mimmo2

Chi invece ama la cucina tradizionale, ma rivisitata con un twist moderno, da gustare in un ambiente che ricorda le vecchie cucine degli anni ’60, non può perdersi Aromando, un bistrot aperto recentemente e davvero notevole, caldo ed accogliente, con un tocco vintage che non guasta.

aromando bistrot4

Dedicato a chi vorrebbe davvero andare a Parigi ma per mille svariati motivi non riesce a partire, il suggerimento di gustare una crepe o una gallette da La Creperie D’Auriane, dove non potete farvi sfuggire la tarte tatin, fortemente consigliata 😉

Se siete sulle spese (o se la cena è il vostro regalo di San Valentino) andate da Pane&Acqua, sempre un grande classico, con un menù ricercato e particolare e una location deliziosa. Bello sempre.

Chi invece ama uno stile rustico chic, vada a mangiarsi un sano piatto di gnocchi al Pasto Giusto, vedrete che lo chef porterà fortuna al vostro amore come lo sta ancora portando al nostro ♥.

il-pasto-giusto4

Altro posto del cuore è L’ Incoronata, perfetto per scambiarsi promesse d’amore e sorprendersi piacevolmente di piatti semplici ma originali.

Un nome da non perdere è La Lisca, soprattutto per chi ama mangiare pesce senza spendere una fortuna 😉

E infine Piquenique,  ristorante ormai celebre che non ha bisogno di presentazioni ulteriori: andateci se non lo avete mai provato o tornate ancora e fatevi coccolare dal mood romantico che si respira nell’aria.

piquenique

 

Se nessuno di questi suggerimenti vi convince fino in fondo, no panic!

Scriveteci una mail a ilaria@pepitepertutti.it e metteteci alla prova: vi daremo tante altre idee che, per motivi di spazio, non siamo riusciti a scrivere 🙂

Vi aspettiamo!

Nessuna risposta

Lascia un Commento