Home » LIFESTYLE » Cultura » QUI LIBRI – EBOOK O CARTACEO: PRO&CONTRO

QUI LIBRI – EBOOK O CARTACEO: PRO&CONTRO

Ormai la lettura digitale sta prendendo piede è impossibile negarlo, i libri cartacei hanno iniziato una “convivenza” se così vogliamo chiamarla con gli eReader e gli audiolibri da ormai qualche anno.

Ma voi quali preferite e quali sono i pro e contro degli uni e degli altri?

I libri cartacei sono da sempre un must nella maggior parte delle case, non parlo per forza di romanzi ma anche di enciclopedie antiche, dizionari o libri da cucina. Vero anche che nel periodo di lock-down c’è stato un cambio di rotta dovuto alla sopravvivenza degli editori e di alcuni librai. Un esempio è l’editore “La Nave di Teseo” che ha deciso di pubblicare in digitale l’autobiografia di Woody Allen.

Ma quali sono i libri più venduti in formato digitale?

Da alcuni dati Istat tra il 2016 ed il 2018 c’è stato un incremento da 22mila a 30mila pubblicazioni di libri anche in versione digitale, ma comunque il 60% dei libri venduti rimane in versione cartacea.
La pubblicazione di libri in formato digitale è esclusivamente dei grandi editori con il (91.3%)

Fra i contenuti più facili da reperire in digitale abbiamo:

  • i gialli o libri d’avventura con l’82,1%
  • testi di informatica con il 62,9%
  • libri di attualità politico-sociale ed economica con il 56,1%

Ma cerchiamo di fare una lista dei pro e dei contro del formato digitale e di quello cartaceo:

I PRO DELL’EBOOK

  • Sicuramente il vantaggio è che occupa pochissimo spazio, pertanto non è pesante quanto un libro ed è pratico;
  • Si può leggere sia al buio che con la luce solare senza alcun problema;
  • Durante la lettura puoi ricercare direttamente sul tuo dispositivo una parola che non conosci;
  • Gli eBook hanno un costo minore poiché non ci sono le spese di stampa;
  • Puoi leggere l’anteprima di ogni libro, e decidere solo dopo se comperarlo o no.

I CONTRO DELL’EBOOK

  • Se non hai una connessione è impossibile acquistare libri fuori casa;
  • La batteria potrebbe scaricarsi proprio sul più bello;
  • Affaticamento visivo maggiore;
  • Rischio di memoria piena perché, alcuni eReader, non hanno la memoria espandile pertanto ad un certo punto dovrete decidere quale libro cancellare;
  • Da alcuni studi è emerso che la lettura su un dispositivo elettronico non ci permette di assimilare al 100% il contenuto di ciò che stiamo leggendo. In poche parole tendiamo a distrarci molto più facilmente.

 

I PRO DEL LIBRO CARTACEO

  • La sensazione sotto i polpastrelli delle pagine mentre sfogli un libro e l’odore della carta, credo che in chiunque suscitino delle emozioni;
  • Puoi sottolinearci e scriverci appunti, certo so perfettamente che si può fare anche con un eReader, ma è completamente diverso;
  • Il piacere delle librerie, perché chi ama leggere ama altrettanto i luoghi in cui comperare i libri;
  • I libri usati, reperibili nei mercatini dell’usato o in alcune bancarelle, dove potrete trovare delle vere e proprie chicche a prezzi vantaggiosi;
  • Il piacere di avere una decisa sulla prima pagina, che sia da parte del tuo fidanzato, di un’amica o addirittura dallo scrittore stesso.

I CONTRO DEL LIBRO CARTACEO

  • Occupano spazio e per chi come me soffre della sindrome di acquisto compulsivo di libri non basta una sola libreria in casa;
  • Accumulano polvere, come ogni soprammobile in casa dopo tutto, ma per chi è allergico è una vera congiura;
  • Sono pesanti specie se portati in viaggio o nelle borse se pendolari;
  • È difficoltoso leggere con poca illuminazione;
  • Quando si acquista online si dovrà aspettare qualche giorno per avere il proprio libro.

In generale la scelta ricade su di voi e su ciò che preferite. Io posso parlarvi delle mie esperienze personali e, avendo entrambi, posso dirvi che un eReader può sempre far comodo. Ma sono così innamorata dei libri cartacei che delle volte, dopo averlo letto in eBook, voglio comunque avere una copia cartacea.
Credo che in generale ormai vi è una convivenza con le due cose, ma una non esclude l’altra.
Chi ama il cartaceo resterà quasi sempre fedele ad esso, come chi è amante della tecnologia proverà ad utilizzare anche soluzioni digitalizzate.

Ora tirate le somme, voi cosa scegliereste?

Roberta Bucci
Roberta Bucci

Roberta, classe 1994, nata a Bari, dove lavora nel campo della ristorazione, divoratirce di libri a tempo perso, eterna sognatrice e anche un po’ rompi scatole per natura, lo sanno bene le persone a lei care delle quali non potrebbe mai fare a meno.
Il mondo perfetto per eccellenza? Sicuramente un mondo pieno di libri!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *