Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Non so quando abbia aperto questo posto, fatto sta che sicuramene nonostante io abbia abitato per oltre sette anni in Alzaia Naviglio Grande 54, non ho mai saputo dell’esistenza, al civico 56, de Il Cortiletto dell’Alzaia, un posticino delizioso all’interno di uno dei cortili che affacciano sul Naviglio Grande.

L’idea è quella di ricreare la stessa atmosfera delle piccole trattorie di una Milano quasi scomparsa, dove l’atmosfera profuma di panni stesi ad asciugare, cani e gatti intentano una convivenza semi-pacifica e libera di girare liberamente, le porte della casa di ringhiera restano aperte e il vicino non si limita a due frasi di circostanza sul meteo in ascensore.

Così i trompe-l’œil alle pareti parlano di glicini rampicanti e finestre aperte con le vecchie imposte verdi spalancate alla luce, bici appoggiate ai ballatoi e tende a righe per ripararsi dal sole, che quando decide di levarsi in alto, picchia forte.

Un posto da fotografare col naso all’insù, facendosi suggestionare dall’impressione di far parte integrante di un quadro sospeso tra realtà e passato.

I coperti sono pochi, proprio come aveva in mente Ettore il padrone di casa. Il cibo è autentico e segue la filosofia che bandisce quello che è precotto, preconfezionato: tartare di spigola, tortelli ripieni, tiramisù cocco e cioccolato, biscottini fatti in casa, pane carasau e molto altro.

Se Il Cortiletto avesse aperto quando ancora ero una studentessa che abitava a due passi, mi sarei fatta praticamente adottare dal cibo, dall’atmosfera e dalla bellissima sensazione di trovarsi a cena a casa di vecchi amici.

 

DOVE:

Il Cortiletto dell’Alzaia

Alzaia Naviglio Grande 56 – Milano

Chiuso il Lunedì

Tel. 329 921 8677

Sito: www.ilcortilettodellalzaia56.it

pagina Facebook

Ilaria
Ilaria, Leone classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora dopo un tormentato master in Bocconi. Lavora come account e sogna una cabina armadio dove poter coccolare le proprie numerosissime borse.
Ama i dolci, gli smalti colorati, lo yogurt greco, la bossanova e curiosare alla scoperta di posti sempre nuovi per stupire gli amici. Da questa passione nasce l’idea di Pepite per Tutti, vero e proprio diario di cose belle e momenti piacevoli da raccontare e condividere… con voi!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata