Home » MILANO » Locali » QUI MILANO – CASA E PUTIA – CHIUSO

QUI MILANO – CASA E PUTIA – CHIUSO

Qualche anno fa il mio caro amico Pier ha compiuto 30 anni (Pier, ho detto qualche anno fa? Volevo dire, pochissimi anni fa!) e per l’occasione lo abbiamo festeggiato direttamente nella sua città natale, Palermo, dove prima di allora non ero mai stata.

Il piacere di farsi viziare da Casa e Putìa, deliziosa enoteca piccola e accogliente come una vera e propria casa

Potrei raccontarvi di come mi sia innamorata della città, ma non mi basterebbe un post, ecco perché vi racconto invece di come mi sia innamorata di alcuni piatti tipici ormai diventati sinonimo di street food che non avevo mai assaggiato prima: pane e panelle, arancine (quelle vere), pane con la ‘meusa’ e molto altro. Detto ciò,  aggiungendo la pasta alla Norma, per me la cucina siciliana si fermava felicemente lì.

Fino a ieri sera.

Fino a quando Andrea ed io abbiamo avuto il piacere di mettere su qualche etto facendoci viziare da Casa e Putìa, deliziosa enoteca di apertura recentissima, piccola e accogliente come una vera e propria casa.

casa e putia11

Pochissimi posti a sedere, una credenza e scaffali di legno con barattoli di conserve, bottiglie di vino e la voce di Mina a fare da sottofondo musicale. Luca, sommelier per passione e catanese di nascita, ci spiega la vera essenza di Casa e Putìa: unire l’anima intima e accogliente tipica di una vera e propria abitazione allo spirito conviviale e leggero (ma non superficiale) della putìa (bottega).

casa e putia13 casa e putia1

Lo dimostra una gestione amichevole e piena di premure nei confronti dei clienti, la scelta di prodotti tutti siciliani doc di grande qualità e la proposta di vini biologici di piccole produzioni selezionate personalmente da Luca. Dietro al bancone della cucina a vista, Francesco si dà da fare per preparare i piatti proposti dal menù per accompagnare brindisi e calici pieni: insalata di arance, caponata di olive verdi e nere davvero deliziosa, salame al pistacchio e finocchietto selvatico con aromi naturali.

casa e putia10 casa e putia8

E poi il pane cunzato. Scusate ma qui si è aperto un mondo: dalla versione ‘Curiusu’ con pecorino dop, olive nere, olio e sale a quella ‘Lisciu‘ con pomodoro ciliegino, mozzarella, pomodori secchi, capperi, origano, sale e pepe. Profumato e gustoso, da mangiare con le mani, sorseggiando uno dei vini consigliati da Luca, chiacchierando e (ri)scoprendo sapori e profumi pieni.

casa e putia7

L’angolino per farsi viziare dai dolci deve restare libero sempre: ottima la ricotta del cannolo che viene proposto in versione ‘scomposta’ (U’ cannolu ‘a nostra manera) così che ognuno possa decidere il modo migliore per gustarlo e il sapore dolce ma non stucchevole della cassatina siciliana.

casa e putia3

Torta al pistacchio di Bronte, cannolicchi di ricotta e ottima pasticceria di mandorle e pistacchi, che è la mia passione e che mi fa ripensare ad una brevissima, ma intensa visita a Catania: troverete di che farvi deliziare.

Casa e putìa è perfetta per una cenetta rilassata e gustosa, concedendosi il piacere di assaporare ritmi più distesi e i sapori del sole a Milano. Vi sembra poco?

 

 

DOVE:

Casa e Putìa

via Friuli 78, Milano

Tel. 349 564 7026

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

6 Comments

    • Ilaria
      ilaria
      Autore
      6 Aprile 2014 / 22:53

      Si Francesca, vale davvero!!!
      Eh ma non riesco a commentare il tuo posto dove ci hai menzionati per Pip Studio 🙁 Volevo ringraziarti <3

      • 7 Aprile 2014 / 08:15

        Oh no che peccato!! Chissà come mai, ora ho provato ma sembra funzionare….boh!!! Cmq grazie a te, le tue pepite sono sempre così piacevoli!! A presto!

        • Ilaria
          ilaria
          Autore
          13 Aprile 2014 / 22:13

          Grazie Francesca sei gentilissima! E prossima volta che capiti a Milano diccelo che ci prendiamo un caffè 🙂

  1. Un lettore
    28 Ottobre 2017 / 22:05

    Il ristorante è chiuso definitivamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *