Home » MILANO » Locali » QUI MILANO DROGHERIA PLINIO CON CUCINA – CHIUSO

QUI MILANO DROGHERIA PLINIO CON CUCINA – CHIUSO

Mi ricordo ancora mia zia dire che doveva andare dal droghiere‘ a comprare le spezie, il caffè o le caramelle al miele, anziché dire che semplicemente, doveva andare nel negozio di alimentari davanti casa sua.

Eh sì, il droghiere, una figura che sembra appartenere ad un’epoca che  ormai se la ricordano sempre di più in pochi. Eppure esistono ancora drogherie storiche, così come ne nascono alcune che, con un twist  moderno, non si negano una particolare scelta nella cura dei prodotti, un approccio umano che spesso diventa quasi familiare e una formula vincente a misura d’uomo anche e soprattutto per chi, abitando in una città grande e frenetica come Milano, ha perso l’abitudine al piacere della scelta, alla calma di certe azioni come il fare la spesa, o sedersi a tavola.

drogheria plinio

La Drogheria Plinio vale bene una visita, anzi due, facciamo una a settimana per chi non abita in zona (chi lavora o vive nei dintorni, ci si reca molto, molto spesso): un locale per la maggior parte in legno, con grandi scaffali riforniti di tisane, biscotti, prodotti senza glutine, barattoli di conserva, ma anche di creme gourmet come il sugo pronto al tonno e pomodoro pachino, gli antipasti sott’olio, il patè di bottarga con pistacchio e finocchietto. Dal pastificio Morelli arrivano le tagliatelle allo zafferano, all’ortica,  al cacao, aglio e basilico e limone e pepe (che abbiamo assaggiato e che hanno un sapore delicato ma deciso, da provare).

Dal banco dei formaggi e yogurt freschi, si passa all’ampia scelta dei vini della ‘Vineria’ dove andiamo a curiosare mentre alcuni Clienti sono intenti a mangiare un gustoso riso venere con verdure.

Ah sìì, non ve lo abbiamo ancora detto, ma la Drogheria Plinio è dotata di una cucina allegra (passando accanto alla finestra, sentiamo gli chef ridere e canticchiare tra loro) che prepara ogni giorno piatti semplici ma di qualità che cambiano con la stagione.

drogheria plinio8

drogheria plinio5

Sì perché alla Drogheria c’è una grande attenzione a rispettare i prodotti di stagione: dalla lavagna dietro al banco formaggi, si ricorda ai Clienti quali siano le verdure dei mesi di Aprile, Maggio e Giugno 🙂

drogheria plinio3

Ai bimbi che entrano per mangiare, vengono regalati album e matite colorate per ingannare l’attesa in arrivo del pranzo, i cani sono assolutamente ammessi (e infatti mentre noi lavoriamo, una coppia di signore parla osservate dal fulvo volpino di una delle due).

Al bar si preparano caffè speciali, da quello di ‘Porta Ticinese‘ con panna e pastafrolla, a quello di ‘Porta Venezia‘ con marmellata di albicocche su crema di latte e noccioline.

drogheria plinio2

La solarità  e il brio della signora Monica riescono a mettere a proprio agio chiunque. Non è un caso se la maggioranza di chi è in Drogheria all’ora di pranzo sia lo stesso che durante la settimana va lì per fare la spesa: la qualità e l’atmosfera sono due motivazioni che di per sè già basterebbero a spiegare la formula vincente di un posto dove il tempo sembra acquistare un valore ancora più speciale.

Per chi fosse interessato, segnaliamo che a partire dal prossimo 18 giugno inizieranno i dinner date per migliorare il proprio inglese: durante la cena, tra una portata e l’altra la regola prevede di cambiare posto e di conversare in inglese con il commensale di turno. Volete cimentarvi?

drogheria plinio4

Seguite gli aggiornamenti della Drogheria su Facebook, andate a comprare la pasta Morelli e improvvisate una cena con gli amici, prendetevi un paio d’ore per pranzare il sabato pomeriggio e ascoltare le risate dei cuochi dalla cucina, dimenticate la dieta e assaggiate un caffè speciale.

Non solo vedrete che ne varrà la pena, ma… ci prenderete gusto 😉

Parola nostra.

Un grazie speciale a Monica per la cortesia e l’entusiasmo con cui ci ha accolti, non vediamo l’ora di tornare!

drogheria plinio1

 

DOVE:

La Drogheria Plinio con cucina

via Plinio 6 – Milano

 

 

 

 

 

 

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *