Home » TRAVEL » Italia » Milano e Dintorni » QUI MILANO – DUE MOSTRE DA VEDERE SUBITO

QUI MILANO – DUE MOSTRE DA VEDERE SUBITO

Anche se quest’anno sembra farsi attendere, l’inverno è ormai alle porte, le passeggiate al parco si riducono e si comincia ad indossare sciarpa e cappellini pesanti.

Per fortuna Milano non si fa condizionare dallo scorrere delle stagioni, la città rimane ricca di iniziative ed eventi che ci invitano a fuggire dal caldo richiamo della nostra copertina di pile…e quale occasione migliore per dedicare il nostro tempo libero alla visita di una delle tante mostre che la capitale del design ci offre?

Che siate dei nostalgici pronti a rievocare vecchie emozioni, giovani curiosi o genitori alle prese con l’irrefrenabile vivacità dei vostri piccoli, sicuramente una di queste esposizioni farà al caso vostro.

I LOVE LEGO – MUSEO DELLA PERMANENTE

Sapete che con 40 miliardi di mattoncini Lego si può costruire una torre che collega la Terra alla Luna?

E che esistono oltre 915 milioni di modi diversi per assemblare sei mattoncini tra loro?

Di queste combinazioni, molte sono state sicuramente utilizzate per creare gli straordinari “mini mondi” esposti al Museo della Permanente per la mostra “I Love Lego”.

Ogni diorama è stato progettato e realizzato da RomaBrick, una costola dell’associazione nazionale di amanti Lego. Muovendosi tra le sale sarà possibile incantarsi di fronte alle riproduzioni di paesaggi medievali, città contemporanee, navi pirata e molto altro.

 

Ci si potrà divertire provando a scovare personaggi come Harry Potter, Joker o Wonder Woman nascosti tra le sculture, oppure leggendo le vignette umoristiche realizzate da Legolize, pagina social che ha fondato il suo successo sulla creazione di simpatici meme con personaggi Lego come protagonisti.

Oltre alle installazioni, possiamo trovare 12 dipinti a olio realizzati dal giovane artista Stefano Bolcato, che ha reinterpretato grandi classici dell’arte come “La ragazza con l’orecchino di perla” e “La Gioconda” in versione Lego, e una proiezione olografica ideata da Display Expert.

Perchè visitarla: Lego è un love brand e tra le altre cose, non mancano laboratori didattici aperti a tutta la famiglia: un’occasione per immergersi nell’intramontabile mondo dei mattoncini colorati che da sempre stimolano curiosità e creatività di grandi e piccini.

DOVE:

Museo della PermanenteVia Filippo Turati 34, MM3 Turati

Orari: tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30

Prezzo: intero 13 euro; ridotto generico 11 euro; ridotto bambini 8 euro.

MILANO ANNI 60 A PALAZZO MORANDO

Milan l’è un gran Milan cantava Giovanni D’anzi nella sua celebre canzone nell’ormai lontano 1939.

Questa frase è entrata quasi come un mantra nel linguaggio dei cittadini, ma come e quando si sono sviluppati i principali simboli del capoluogo lombardo?

A Palazzo Morando è in mostra “Milano anni ‘60”, un’affascinante percorso espositivo che permette di rivivere il decennio d’oro che ha portato la città ad essere capitale di creatività ed innovazione. A questi anni risale la costruzione di edifici iconici come Pirellone, Torre Velasca e Torre Galfa, così come la nostra amata-odiata linea metropolitana, la cui segnaletica è considerata una vera e propria opera di comunicazione visiva, fonte di imitazione per progetti analoghi all’estero e vincitrice del premio “Il Compasso d’oro” nel 1964.

Mostre a Milano

Insieme a fotografie, riviste e manifesti, possiamo trovare anche arredi e oggetti di design. É proprio a Milano, infatti, che nascono celebri aziende come Brionvega, Artemide e Kartell (la prima tra tutte nell’ultilizzo della plastica Moplen, in grado di dare agli oggetti forme e colori fino ad allora inimmaginati).

Percorrendo le sale si può rivivere l’atmosfera frizzante ed innovativa di locali e luoghi d’incontro dell’epoca, dalla galleria d’arte La Muffola di via Lentasio, che ha visto la nascita del cabaret e la frequentazione di personaggi come Umberto Eco e Giorgio Gaber, all’ancora attuale Bar Jamaica di Brera.

Perchè visitarla: è interessante anche l’aspetto che porta ad immedesimarsi nel clima di contestazione politica e culturale di questo storico, che decreterà per sempre un cambiamento nella città.

DOVE:

Palazzo Morando

via Sant’Andrea 6, MM1 San Babila

Orari: Martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10.00-20.00; giovedì 10.00-22.30; Lunedì chiuso

Prezzo: intero 12 euro; ridotto 10 euro; ridotto speciale 8 euro (possessori abbonamento annuale Atm)

 

 

 

 

Redazione Pepite
Redazione Pepite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *