Home » MILANO » Shopping » QUI MILANO – LA HORMIGA

QUI MILANO – LA HORMIGA

I bambini, ormai è risaputo, sanno essere a volte dei piccoli sadici. Ok, magari non tutti, ma parecchi sì. Ed il bello di questa loro caratteristica risiede nel fatto che difficilmente li si incolpa di cattiveria, ma più spesso si liquidano certi atteggiamenti con un ‘Ma è un bambino’, come dire: ‘Chissenefrega se ha incendiato la casa, alla fine, è solo un gioco per lui’. Sarà vero?

 

Non lo so… so solo che anche io, da piccola, nonostante l’aria paciocchina e la timidezza ormai debellata, ero una di quelle bimbe satana che si divertiva a… fare impazzire le formiche. Attenzione! Mai uccisa una in vita mia, lo scopo del gioco era sbarrargli la strada col ditino fin quando la poverina, non trovando via di uscita, si buttava a pancia all’aria della serie ‘Mi arrendo’. Una volta però, una formichina nera e apparentemente come le altre, mi ha dato una lezione di vita: di fronte all’ostacolo del mio dito, non ha battuto ciglio e si è bellamente arrampicata per oltrepassarlo, come a dire: tiè.

Da allora ho smesso di dar fastidio alle formiche, ma loro non hanno smesso di essere nella mia vita: da ormai quasi un mese infatti, sono letteralmente dipendente dalle creazioni di La Hormiga.

 

La Hormiga è un brand che nasconde un gruppo di eccezionali designer argentini che ormai da 15 anni, lavorano insieme per preparare ben 7 collezioni all’anno, seguendo ed inspirandosi alle stagioni: una collezione autunno inverno a Settembre/Ottobre, una che omaggia la primavera e celebra l’estate a Maggio.

Qualche esempio? Io ho una storia d’amore in corso con la collezione Sweet Pea, cicogne e bimbi in fasce nei toni teneri del rosa e verde su disegni artigianali e cristalli swarosky. Ma in fatto di gioielli sono una libertina e confesso di amare moltissimo anche le Rock Fairies, deliziose fatine retrò con un twist moderno abbinate a perle e colori pastello declinate come orecchini e collane un po’ magiche.

 

 

 

Altro amore che condivido con la mia amica Eleonora: i gufetti della linea Garden Party, gufi in ottone con occhialini movibili smaltati che decorano orecchini con perle di vetro su oro chiaro rodiato e splendide collane.

 

E ancora: le rane col tutù, i libri e le matite smaltate di C’era una Volta, i fiori e le rose fatte di resina e tagliata a mano e smalto con perle e zirconi di Floriculture, i golosi e freschi frutti di vetro, resina gomma e plastica in argento chiaro decorati da swarosky della estivissima linea Tutti Frutti, per finire con i miei preferiti: i cagnolini stralunati di Top Dog :).

Ma ora basta, Lo Hormiga non si racconta, si vive, si guarda e si… compra perché realizza dei gioielli così belli e originali che dirsi di no, sarebbe sadico, tanto per essere in tema :).

 

 

PS: andate nel piccolo punto vendita in Brera, Gaia vi accoglierà con un sorrisone e tanta dolcezza, proprio come ha fatto con me che le ho praticamente fatto tirare giù tutto lo shop 😀

Se non siete di Milano non vi preoccupate! La Hormiga distribuisce sia in Italia che all’estero oppure online, fate un giro sul sito!

 

 

 

DOVE:
La Hormiga,
Via Carporforo 4 (Brera)
Metro Verde Lanza, Tram 14

www.lahormiga.net

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Leave a comment

  1. gaia lacchini
    13 Luglio 2011 / 18:42

    Belloooo il post su di noi! Grazie!

    Troppo carina e troppo brava a scrivere! complimenti ancora!

    quando vuoi sei la benvenuta! :))

    • Ilaria 13 Luglio 2011 / 18:45

      Ciao Gaia!
      Sono contenta che ti sia piaciuto 🙂
      Ho mandato in missione Eleonora stamattina e so che è andata a buon fine ;). Io cercherò di passare prestissimo a salutarti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *