BANANA BREAD | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Dovete sapere che esattamente 4 anni fa , proprio in questo periodo, prendevo in quattro e quattr’otto la decisione di partire da sola per l’Australia.

Mi era venuta una improvvisa voglia di libertà e ho deciso di assecondarla.

 

Mai decisione fu più grandiosa.

Partita con solo il  biglietto di andata e una valigia, appena atterrata DownUnder ho trovato una casetta carinissima nella famosa Bondi Beach (eh già, proprio sul mare! Campbell Parade was my address mates! ;)) in condivisione con due giocatori di rugby (ehm.eh sì, non ho voluto farmi mancare proprio niente! ;-P) e un lavoro nel bar più zozzo e assurdo della Terra che mi ha permesso, non solo di pagarmi l’affitto, un viaggio lungo tutta la east coast e per finire una bella settimanella di relax alle Fiji….ma anche di conoscere e amare il dolce tipico australiano:

Il Banana Bread.

 

Un gustosissimo loaf, ottimo per la prima colazione o come merenda, perfetto sia tostato che freddo!

….Era l’unica cosa che avevo il coraggio di mangiare quando lavoravo al bar perché arrivava fresco dal forno tutte le mattine!

E così, un po’ nostalgicamente, questa settimana ho voluto rivivere certi momenti attraverso la memoria del gusto preparando appunto, il Banana Bread 🙂

Ecco gli ingredienti:

3-4 banane mature

120 gr burro morbido

120 gr zucchero (io ne metto 150 di canna)

200 gr farina

2 uova

1 pizzico di sale

succo di 1 limone circa (anche un po’ meno) per non far annerire le banane schiacciate

cannella qb

lievito per dolci 6 gr

bicarbonato 3 gr

se lo avete, vanilla extract 1 cucchiaino, se avete solo l’essenza di vaniglia… beh allora fatene a meno 😉

Preparazione: In una ciotola schiacciate le banane e irroratele con il succo di limone; separatamente, unite burro e zucchero e montate fino a ottenere un composto spumoso….io, visto che la quantità è minima, li ho montati a mano (eh si signori!  su su, forza e coraggio!) perché altrimenti era più il burro che schizzava fuori dalla ciotola che quello che si montava! 🙂

A questo punto aggiungete le uova e il sale e mescolate bene.

Incorporate le banane ed eventualmente il vanilla extract.

Adesso unite, setacciando, farina, lievito, bicarbonato e cannella.

Imburrate e infarinate lo stampo da plumcake e versatevi il composto.

Infornate a 180° per 1 ora circa! (stecchino rules!)

ps. potete aggiungere se volete delle noci tritate; oppure gocce di cioccolato che con la banana stanno molto bene; oppure potete ricoprirlo, una volta freddo, con del cioccolato fuso….

Oz people lo amano tostato e imburrato..ma secondo me, è ottimo just plain!

Enjoy mates and..no worries!

 

ndr: Volete chiedere consigli a Chiara o commissionarle il vostro Banana Cake, la vostra torta di compleanno o chiederle di preparare qualcosa di buono per il vostro party?

Cosa aspettate, scrivetele qui:chiara.takeyourcake@gmail.com

 

Nessuna risposta

  1. Carlotta

    Che bel post da leggere! Anche se qui a downunder la connessione fa schifo, cerco sempre di stare al passo con i post del sito!
    Bella idea, cercherò di cucinarlo e poi lo faccio assaggiare agli Aussie e vediamo cosa mi dicono!

    Rispondi
      • Carlotta

        Benissimo! Anche troppo!! Mi manca l'Italia ma qui è fantastico! Purtroppo non ho la ricetta ma…vogliamo parlare dei "biscotti" Tim Tam? Devastanti ma davvero deliziosi se si è in carenza di cioccolato!!

Lascia un Commento