IT'S CAKE O'CLOCK: SYLLABUB | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Da Chiara:

Il weekend appena passato (il sabato e la domenica sono i momenti in cui generalmente mi dedico alla preparazione dei miei dolci) è stato pieno di impegni: c’era da andare a fare un giro a Floralia, il famoso mercatino dei fiori che si tiene in piazza San Marco; c’era l’aperitivo con la Caro e la cena io e lei; c’era il cinema con Quasi Amici (STUPENDO!!! ANDATE A VEDERLO!!!)…c’era il giro in bicicletta invogliato dal Santissimo blocco del traffico…e in più, c’era anche da poltrire nel letto!!

E che cosa c’è di meglio che preparare il dolce più fast & delicious che ci sia?

Chissà se indovinate di cosa si tratta…

Qualche indizio:

– non ci si mettono più di 5 minuti per la preparazione

– si può aromatizzare come si vuole

non va in forno

Che cos’è? Ma il Syllabub ovviamente 🙂 Che cos’è il Syllabub?

 

Devo proprio dirvi tutto eh? Scherzo naturalmente! 😉

Allora…si dà il caso che il Syllabub sia una spuma nata nel ‘700, resa maliziosamente alcolica e profumata e servita spesso come rinfresco.

Non è altro che panna aromatizzata con qualsiasi liquido alcolico vi piaccia. Montati insieme, creano una spuma sofficissima e goduriosissima che si può sia accompagnare con una parte solida e servire a strati in una coppa, oppure il syllabub è la base per eccellenza del trifle 🙂

Io oggi vi propongo la versione del syllabub agli amaretti:

Ingredienti per 3/4 persone:

panna 300 ml

zucchero 2 cucchiai

succo di limone 1 cucchiaio

liquore all’amaretto circa 100 ml (o marsala che ci sta benissimo)

amaretti tritati nel mixer qb

Preparazione:

Mischiate con una frusta il liquore, lo zucchero e il succo di limone; successivamente aggiungete la panna liquida e montate il tutto fino a renderlo soffice e spumoso. Tritate gli amaretti e disporli sul fondo del bicchiere (o della coppa martini, come vi piace di più!) e adagiarci sopra la crema.  Completate con una ulteriore spruzzata di amaretti sulla cima per decorare.

Visto com’è veloce? Ed è buonissimo! 😉

Lascia un Commento