VIGILIA, AUGURI E...UNA TORTA | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Albero Natale CuoriArrivato. Eccolo qua questo 24 Dicembre che aspettiamo almeno almeno da un mesetto.

Le finestrine del calendario dell’Avvento sono state tutte aperte e voi avete mangiato tutti i cioccolatini che serbavano, vero? Qualcuno ve lo siete mangiato anche preventivamente vero??? Con la stessa espressione di Fantozzi quando gli chiedevano: ‘Fantocci, lei mangia?

Beh, vi è concesso. A Natale concedetevi qualcosa in più, uno strappo alla regola, un regalo pazzo, una cortesia nei confronti degli altri senza pensare ‘ma chi me lo fa fare?’ e anche un vaquelpaese a chi invece se lo merita da tempo.

foto

Bene, la Vigilia è arrivata, stasera amici e familiari si riuniranno per mettere su un kiletto a testa, mangiare crostini con l’aringa affumicata (e addio socialità), giocare a Mercante in Fiera e bere un bicchierino di prosecco in più del dovuto.

Stasera tantissimi bambini col cuore in gola lasceranno un bicchiere di latte e qualche biscotto ad un signore vestito di rosso che gli lascerà il pupazzo di Ralph lo Spaccatutto o di Merida, facendo colazione prima di andare via (ecco spiegato il perchè della panza, falla te colazione a casa di tutti i bambini del Mondo…voglio dire, la dieta addio!).

Nell’augurarvi una serenissima Vigilia di Natale, abbiamo pensato di lasciarvi con un personalissimo menù salva-tempo e di facile realizzazione.

Che chi vi scrive non sia Csaba dalla Zorza lo sapete tutti, ma insomma, vi accontenterete no?? 😉

Allora, visto che ce lo avete chiesto in molti, ecco il menù della Vigilia in casa Pepite per Tutti:

ANTIPASTI: Involtini di sfoglia con caprino e pistacchi tritati (ricetta presa dal Cavoletto di Bruxelles)

Crostini burro e salmone affumicato (come farne a meno?)

Vol-au-vent gorgonzola, miele e noci (classico stile Cucchiaio d’Argento)

Cocktail di gamberi e avocado (che fa molto anni ’80)

Focaccia avocado e mozzarella (ricetta presa sempre dal Cavoletto di Bruxelles)

PRIMO: Orzo al pesto con gamberetti e dadini di zucchine (‘elementare Watson’)
SECONDO: Involtini di salmone ripieni di gamberetti e zucchine e pangrattato (fatti scottare in poco olio e sfumati con salsa di soya dolce)

CONTORNI: Verdure invernali in padella (patate, zucca e funghi a cubotti) + Insalata con noci e melograno
Torta di farina di farro con ricotta, mandarino e rum

Ricotta e castagne

Torta sì. In un oceano Pacifico di panettoni e pandori farciti, senza canditi, senza uvetta, senza burro, senza scatola, senza zucchero, con la crema, senza crema etc…. noi vi proponiamo una torta invernale semplicissima:

150 gr farina di castagne e 300 gr di ricotta di mucca

2 dl di latte + 20 gr di burro per lo stampo

120 gr di zucchero + scorza grattuggiata e succo di mandarino maturo

1 cucchiaio di rum

Accendete il forno (no ventilato) a 180°.

In una ciotola diluite la farina di castagne con il latte freddo versato a filo, lavorando energicamente per non formare grumi. Imburrate una tortiera di 24 cm di diametro e versate il composto di latte e farina in modo che crei uno spessore di almeno di 1,5 cm (occhio al righello per misurare eh???!!).

Riunite in un’altra ciotola ricotta, zucchero, scorza di mandarino, succo e rum amalgamando con cura per far sciogliere tutti i cristalli zuccherini. Versate la crema sulla base di farina e latte e livellate con una spatola bagnata di acqua. Fate cuocere in forno per 40 minuti a 180° . Sfornate, fate raffreddare e decorate a piacimento con spicchi di mandarino caramellati oppure inzuppati per metà nel cioccolato fondente, o ancora con listarelle di scorza di mandarino ricavate con un rigalimoni o con una salsa preparata diluendo marmellata di mandarino con acqua e rum caldo 😀

E non dimenticate di leccare tutta la crema rimasta nella ciotola 🙂

E non chiedete mai ai bambini:’Ma da dove arriva Babbo Natale se a casa in città non ci sono camini?’.

Via la razionalità, via la dieta, via la tirchieria…e non barate a carte!

Suvvia, siamo a Natale 🙂

AUGURI A TUTTI!!

Lascia un Commento