Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Considerando il tempaccio piovoso e freddo con cui l’autunno ha deciso di farci capire che anche lui, volendo, sa farci venire il raffreddore, abbiamo pensato che non ci fosse suggerimento migliore che coccolarsi un po’ in casa al calduccio, magari preparando qualcosina di dolce per la colazione (o la merenda).

Da un po’ di tempo avevo voglia di rifare una torta semplicissima e leggerissima come la torta all’acqua, personalizzabile in mille e ancora mille varianti. A differenza di quanto si potrebbe pensare, questa virtuosa tortina è tutt’altro che insipida e permette anche ai più golosi, di soddisfare la propria voglia di dolcezza aggiungendo:

gocce di cioccolato e mele,

uvetta e mandorle,

metà dose di caffè al posto dell’acqua

un quarto di farina di cocco al posto dell’intera dose di farina

 

Altri suggerimenti? 🙂

Vediamo cosa serve e come si prepara:

  • 225 g di farina (se vi piacciono i sapori rustici provate 150 gr di farina integrale)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 120 g di zucchero
  • 5 cucchiai di olio (io ne metto uno in meno)
  • 200 ml di acqua
  • pangrattato o biscotti sbriciolati per lo stampo

Mescolate farina, zucchero e lievito. Unite successivamente l’acqua e l’olio, precedentemente miscelati fino ad ottenere un composto omogeneo.Amalgamate il tutto in maniera uniforme.  Ungete la tortiera (circa 22 cm), spolverare con pangrattato, versare il composto e far cuocere in forno caldo a 180 °C per 40 minuti.

Provate a spolverare anche la superficie di zucchero di canna prima di informare e avrete una bella crosticina scura e dolce da addentare 🙂

Buon appetito!!!

 

 

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata