Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Questa è una domenica speciale per me.

Da venerdì sera, infatti, sono in Umbria, a casa dei miei genitori (oh, ma è anche casa mia ehhh!!!) per passare un weekend in famiglia, finalmente.

Chi è lontano da ‘casa’ come me, riesce a capire perfettamente cosa voglia dire e quanto sia meravigliosa la sensazione di svegliarsi ‘a casa’, di fare colazione con i propri genitori, chiacchierando con loro.

Questo weekend, mi è sembrato di avere tutto quello che amo (tranne alcuni carissimi amici che rivedrò comunque tornando a Milano) intorno a me 🙂

Una sensazione preziosa, da tenere nel cuore per i momenti più difficili (tipo il risveglio traumatico del Lunedì mattina!!!).

Così, per festeggiare questa domenica di serenità e di amore, ho pensato di preparare una tortina un po’ speciale, perchè priva di farina, di lievito e senza base biscottata.

 

In pratica, una sorta di flan, molto delicato e gustoso, con i bordi caramellati la cui croccantezza sposa perfettamente il gusto morbido della crema di ricotta e yogurt greco. Vediamo come ho fatto.

Per uno stampo a cerniera di circa 22 cm:

INGREDIENTI


100g zucchero semolato + 10g fecola

2 uova + 300g ricotta di mucca

170g yogurt greco + essenza di vaniglia (se siete bravi, usate i semini di vaniglia) + un pizzico di sale

Imburrate lo stampo a cerniera e ritagliate un foglio di carta da forno da posizionare alla base. Cospargete i bordi di zucchero semolato, senza eccedere. Nel frattempo accendete il forno a 180° e regolatelo sul tasto ventilato.

In una ciotola versate zucchero, fecola e sale e mescolateli. Sbattete le uova e aggiungetele con yogurt e ricotta precedentemente lavorati a crema.

Amalgamate la vaniglia fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi.

Versate nella tortiera preparata e infornate per circa 35 minuti (fa fede la prova stecchino). Servite la torta tiepida o fredda, meglio ancora se con una salsa di cioccolato amaro o di frutti di bosco, in contrasto con la dolcezza della ricotta.

 

Ovviamente, senza lievito e senza farina, non è cresciuta molto, ma affondare la forchettina nella morbidezza della crema e sentire il ‘crock‘ dello zucchero caramellato dei bordi, è una vera soddisfazione.

Noi l’abbiamo mangiata bevendo caffè forte, scegliete voi come vi piace di più 🙂

E buona domenica, in famiglia, a tutti!!

 

 

Ilaria

Ilaria, Leone classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora dopo un tormentato master in Bocconi. Lavora come account e sogna una cabina armadio dove poter coccolare le proprie numerosissime borse.
Ama i dolci, gli smalti colorati, lo yogurt greco, la bossanova e curiosare alla scoperta di posti sempre nuovi per stupire gli amici. Da questa passione nasce l’idea di Pepite per Tutti, vero e proprio diario di cose belle e momenti piacevoli da raccontare e condividere… con voi!

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata