Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Ricordo di aver ricevuto il mio primissimo anello di fidanzamento a 19 anni: troppo presto.

Il primo timido tentativo di fedina l’avevo perso circa 6 mesi prima. La veretta d’oro e diamanti no, non potevo perderla e l’ho indossata obtorto collo, ma senza troppa convinzione perchè, ammetto, mi faceva sentire legata e perchè mi ‘pesava’ sull’anulare.

A distanza di tantissimi anni, ne ho ricevuta un’altra da cui non riesco a separarmi, nemmeno per dormire.

Non è un anello di fidanzamento, ma è un impegno importante da cui adesso, mi piace sentirmi ‘legata’.

 

Gli impegni e i legami non hanno bisogno di anelli e di promesse, lo so anche io e lo sappiamo tutti, ma confesso che, sarà l’età, l’idea mi spaventa molto meno di prima e anzi, mi dà un bel senso di ‘calore‘.

In tutto ciò, se potessi scegliere un anello per rappresentare il concetto di nuova ‘famiglia’ e di ritorno in un posto caldo e accogliente dove sentirmi amata, sceglierei ‘Cerco Casa‘, uno dei gioielli più famosi di Atelier VM. Un delicato capolavoro di ironia e di poesia disponibile sia con diamante che con corallo.

Alzi la mano chi, fidanzata devota o novella Samantha Jones, non vorrebbe averlo al dito?

Questo e tante altre creazioni che sembrano delle poesie fatte di polvere di stelle, sogni e vita, fanno parte del Mondo delicato e originale di Atelier VM: gioielli sospesi tra mito e realtà, tra vita reale e fiaba.

Ogni gioiello ha un suo nome, una sua storia, una sua identità e quasi… una forza evocativa che lo rende simile ad un amuleto a cui chiunque lo indossi può dare un significato personale ispirato ad un ricordo, ad una persona, ad un sentimento.

Prendete i deliziosi orecchini Virgole o la collana Nel tuo cuore cosa c’è: quanti messaggi diversi e quante risposte potrebbero celarsi dietro a chi li indossa?

Dall’anello Bocca in oro 18kt e acrilico lavorato a mano, agli orecchini a cuore Chopin in argento, fino ai capolavori in carta, Atelier VM utilizza materiali diversi, dal più prezioso al più semplice, rendendo i suoi gioielli diversi, ma ugualmente importanti grazie al concept che rappresentano, la storia che narrano, l’idea che raccontano.

Marta Caffarelli, Viola Naj-Oleari e Keiko Yakushi sono le tre voci femminili che danno vita alla melodia delle creazioni di Atelier VM: 3 donne diverse per un progetto comune in cui grazia, femminilità e lontananza da tutto ciò che è banale fondono pietre e materiali diversi in simboli di grazia e suggestione.

DOVE:

Atelier VM

Via C. Correnti, 26 (tram 2, 14)
20123 Milano
Tel. +39 02 43 11 81 05
Mobile +39 348 86 99 145
Fax +39 02 89 41 84 19
info@ateliervm.com

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

1 risposta

Lascia un Commento