Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

I saldi: quel fenomeno particolare che spinge molte donne a provare sulla propria pelle il desiderio irrefrenabile di uccidere un’altra donna, anzi, un’ altra rivale pronta ad avventarsi sull’ultima camicia rosa Schiapparelli in saldo (scusate la citazione ma in questo periodo va di moda) disponibile in negozio.

I saldi: quella benedizione divina che mi permette di acquistare la giacca rossa bouclè che ricorda vagamente un accappatoio, a meno della metà del prezzo originale senza farmi sentire mi-ni-ma-men-te  in colpa nei confronti del mio bancomat.

I saldi: quella corrente benefica che mi lascia acquistare a prezzo vantaggioso la categoria di accessori che rende la mia vita personale più colorata e l’organizzazione interna del mio armadio simile ad un tetris: le borse, ovvio.

Bene, i signori uomini perdoneranno questa parentesi smaccatamente ‘girly’, ma questo post è dedicato agli unici oggetti che ci permettono di portare in giro mezza casa o, al contrario, che ci fanno scoprire il gusto del minimalismo tanto sono piccole e poco capienti 🙂

Non aspettatevi modelli classici, siamo su Pepite per Tutti ecchediamine! Quelli che vi stiamo per proporre sono borse originali, spiritose, anche un po’ pazze…

Pronte? Via!

Iniziamo con le deliziose (e ora in saldo) borse di Jamin Puech: dalla b-day bag con tanto di candeline colorate a quella versione orto delle primizie con carote, fragole e altri ortaggi a decorare borsine originali e assolutamente ironiche.

Andiamo avanti sempre con i modelli in saldo e parliamo della capiente, classica ma con un twist inconfondibile shopper di Etro: perfetta per il mare, perfetta per andare in ufficio sognando le vacanze. In saldosu Monnier Frères.

Impossibile scegliere tra i saldi di Braccialini, c’è da perdere la testa tanto belli e invitanti sono i modelli delle molteplici collezioni del brand.

Io vi segnalo una chicca disponibile in diversi colori e diverse versioni, perfetta per giocare a fare le IT girls facendo finta di non saperlo 😉

 

Altro modello che non ci sentiamo di omettere è la Pic-Nic, due modelli di cestini in paglia con interno a quadretti e decorazioni a tema:

Ok, adesso facciamoci del male e parliamo di quelle borse che invece non sono baciate dalla benedizione della riduzione ‘saldifera‘: fatevene una ragione, non si può avere la borsa ubriaca e il portafoglio pieno tutte le volte! Non siate viziate!

Dunque ecco qui due modelli che personalmente userei sia per andare a prendere un litro di latte dai signori della latteria vintage sotto casa mia, sia per fare la blogger seria e alla moda, andando ad una festa di lancio di non so cosa.

Sono di Charlotte Olympia e li trovate su Net a Porter:

 

Non in saldo, ma belle belle in modo assurdo e sfacciatamente economiche, le pochette di Asos, davvero irresistibili. Non provate a comprarle perchè le sto già ordinando io, ve le faccio vedere solo per lustrarvi gli occhi! Ehm… ok…sto scherzando… va bene, scusate.

Ho provato l’istinto omicida di cui sopra, ma ora è passato 🙂

Non mi resta che augurarvi buono shopping, online e non, in saldo o a prezzo pieno, tutto all’insegna di un pizzico di eccentricità ma soprattutto di autoironia….sennò sai che barba un Mondo pieno di tracolle nere e handsbag color castoro, no?

 

 

 

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Lascia un Commento