CHA' TEA ATELIER | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Non so se vi è mai capitato di conoscere persone che hanno più vite di un gatto e un entusiasmo talmente contagioso da far pensare che qualunque cosa facciano gli venga sempre facile e soprattutto sempre bene…
Io ho avuto la fortuna di parlare con un prezioso esemplare di ‘vulcano di risorse’ proprio lo scorso venerdì, immersa nei profumi e nei colori di un vero e proprio laboratorio del tè, il Chà Tea Atelier.

Gabriella, corpo, anima e soprattutto sorriso di questo piccolo ma delizioso locale, mi accoglie raccontandomi che l’atelier nasce a metà Novembre da una vera e propria passione per questa preziosa bevanda, passione che l’ha portata in Cina spingendola ad imparare, perfezionare e conoscere tutti i segreti della lavorazione, dell’arte del servire e di gustare il tè.

 

L’atelier ha già organizzato almeno 5-6 corsi di degustazione dove gli ‘allievi’ oltre ad imparare le basi e conoscere le 6 tipologie di tè, possono anche apprezzare le varie differenze tra una tipologia e l’altra (prossimo appuntamento, degustazione guidata tra China e Taiwan).

 

Gabriella ci mostra un servizio tradizionale del tè composto da una teiera in terracotta e una piccola caraffa per bloccare l’infusione secondo il metodo cinese, con più foglie riutilizzabili per almeno 3-4 infusioni e tempi più brevi. In un rituale così antico e spirituale, è fondamentale usare la giusta teiera a seconda del tè che si vuol preparare, per poterlo gustare nel modo giusto, sorseggiandolo con calma.

 

Dopo tanta spiritualità ci vuole anche un pochino di ‘sostanza’ :), da Tea Atelier potrete gustare anche dei piatti biologici per il pranzo: zuppe, vellutate di zucca in inverno e quinoa, paella vegetariana e riso basmati in primavera. E ancora, tortino di patate, ratatouille provenzale e tante altre delizie.

E per la colazione? Torta carote e mandorle, apple pie e kamut, pere e zenzero, il ciambellone e la gettonatissima torta di mele. E per chi non rinuncia al tè neanche nel dessert, yogurt al tè verde, è buonissimo, cremoso e dolce al punto giusto!

 

Alle pareti, troverete tanti tanti barattoli colorati: il giallo è dedicato ai tè cinesi, il verde ai tè del Giappone, mentre le miscele per le tisane sono azzurre. Intorno, tanti altri oggetti complementari per servire il vostro tè: zuccherini a forma di cuore, teiere deliziose e tanto tanto altro.

 

Una curiosità? Il ‘cha’ ha una doppia origine cino-milanese: deriva dalla traduzione cinese di tè e da un intercalare tipico meneghino: ‘Cha, andiamo a prenderci un tè’, tanto per fare un esempio 🙂

Ultima nota: non pensate di andare in una di quelle polverose sale da tè dove accanto a voi potreste ritrovare Queen Elizabeth che di nascosto fa la zuppetta coi biscotti; Tea Atelier, a partire dalla sua padrona di casa, è un nuovo modo, divertente e colorato, per far conoscere ed imparare anche ai profani, la millenaria e nobile arte del tè.

 

 

 

 

DOVE TROVARLI:
Chà Tea Atelier,
Via Marco d’Oggiono 7 – 20123 Milano
Tel. 02-89415371

chateaatelier.it

Orari di apertura:
Lunedì 13 – 19 | Martedì – Sabato 9-19
Come arrivare:
MM. S.Ambrogio o S.Agostino. Tram 2 e 14

Non so se vi è mai capitato di conoscere persone che hanno più vite di un gatto e un entusiasmo talmente contagioso da far pensare che qualunque cosa facciano gli venga sempre facile e soprattutto sempre bene…
Io ho avuto la fortuna di parlare con un prezioso esemplare di ‘vulcano di risorse’ proprio lo scorso venerdì, immersa nei profumi e nei colori di un vero e proprio laboratorio del tè, il Chà Tea Atelier.

1 risposta

Lascia un Commento