Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

L’anno scorso durante il rituale cambio di stagione, mi sono fermata a guardare la mia collezione di stivaletti per giungere presto ad un’amara conclusione: non ne avevo un paio di neri da indossare tutti i giorni.

Potevo vantare dei tronchetti neri con tacco tempestato di borchie, degli ankle boots (sempre neri) con tacco a stiletto, un paio di chelsea boots a punta maculati, e ancora un paio di stivaletti rosa fuchsia, un paio viola con tacco glitter, un paio superflat marrone e ancora una versione hippy texana in cuoio. Era chiaro che avevo mille paia di stivaletti, alcuni decisamente stravaganti, ma non un semplicissimo e utilissimo paio di stivaletti neri con tacco medio.

Le regole dello shopping sono spesso inesorabili: quanto è più semplice un capo che desideriamo acquistare quanto è più difficile trovarlo. Ce lo abbiamo in testa ma non lo troviamo nei negozi con il risultato di ricerche estenuanti che si traducono in acquisti sbagliati. Io l’anno scorso ho preso (e ben pagato) l’ennesimo paio di stivaletti neri con una piccola fibbia che già alla vista mi faceva storcere il naso e un tacco troppo altro.

Ed eccomi quindi insoddisfatta e di nuovo alla ricerca.

 

QUAL È LO STIVALETTO NERO PERFETTO?

Pelle nera liscia, tacco medio compreso tra i 4 e i 7 centimetri. Punta rotonda, altezza caviglia (non sopra) e rigorosamente senza il minimo dettaglio che lo renda particolare e non basic. Un passepartout da indossare di giorno e di sera con jeans e vestiti, e comodo al punto di poterlo avere ai piedi tutto il giorno senza dover rimpiangere a fine giornata un paio di All Stars. Lo stivaletto perfetto per me l’ho trovato da & Other Stories la qualità, anche in tema calzature, è ormai comprovata.

Ecco una piccola selezione di alcuni dei modelli da puntare ora nei negozi o online:

stivaletto nero

& Other Stories

stivaletto nero

Prada e Sessun

stivaletto nero

Tory Burch e Mansur Gavriel

 

Enrica

Enrica 29 anni, veneziana con un pizzico di sangue salentino.
Blogger per passione dal 2011 di Secondo Lucy e Foodie per professione in una startup high tech.
Gran chiacchierona, compratrice seriale di scarpe e Instagram addicted.
Adora i dettagli, quelli che i più non notano o che definiscono sfumature. Lei parte sempre da quelli, anche quando si tratta di lifestyle, di organizzare un viaggio o di scovare nuovi locali e negozi.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata