Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Siamo cresciuti sentendoci ripetere che le cose belle sono equilibrate, simmetriche, armoniose.

Io che lavoro in un’agenzia pubblicitaria, so quanto possa essere importante distribuire i giusti pesi all’interno di una pagina o di un’inquadratura e di quanta attenzione si presti ai capoversi, alle simmetrie, agli speculari, alla coerenza.

Ma chi lo dice che sia sempre giusto così? L’uomo Vitruviano? Beh sì certamente.

A volte la bellezza di certi visi, di certi sguardi, di alcune composizioni, sta proprio nell’imperfetta bellezza delle loro asimmetrie (Picasso docet).

E Luca Pagni ne sa qualcosa.

Dopo anni di esperienza nel campo dell’ottica, Luca crea la sua linea di occhiali da sole, OpMood, tanto belli quanto ‘imperfetti’. L’idea nasce da una momento di disattenzione che, rovinando un paio di occhiali, li rende asimmetrici e perciò apparentemente irrecuperabili e quindi ‘da buttare’.

Luca ci riflette un momento e decide che non tutte le ciambelle riescono col buco, è vero, ma sono pur sempre torte e possono essere anche ottime!

Paragone culinario a parte, nasce Italico, il primissimo modello successivamente aggiornato, che fa della montatura asimmetrica il suo punto di forza, partendo dal classico modello aviatore e personalizzandolo con lenti completamente diverse, per dimensione, l’una dall’altra.

L’idea è vincente ed Italico dà slancio alla nascita di altri 5 modelli, ognuno dei quali viene battezzato con nomi di celebri film italiani vincitori del premio Oscar.

La vita è bella, profondamente femminile grazie alle lenti morbidamente sfumate, La dolce vita, versatilmente pensato per essere indossato sia dagli uomini che dalle donne, Mediterraneo leggermente squadrato, Amarcord che declina in acciao il modello de La Dolce Vita.

Inutile nascondere il mio amore totale per le forme sinuose e irresistibili di Profumo di Donna, che Luca realizza anche su richiesta, customizzando la montatura con colori glitterati o applicando sul frontale dei pellami pregiati.

 

Un occhiale adatto a chi vuol sentirsi un po’ diva senza essere banale o scontata, scegliendo di vivere ogni cosa che indossa a modo suo, interpretandola secondo la sua personalità.

Tutta la collezione OpMood è prodotta in Italia pur senza privarsi di ambizioni e di talento perfettamente in linea con la richiesta internazionale di design ricercato e d’esperienza, ma che fa dell’originalità e della cura del particolare i suoi punti di forza principali.

All’interno dell’ asta destra, ogni modello porta infatti la dicitura Made in Veneto impressa in rilievo, per conferire  riconoscibilità ed autenticità ad un prodotto unico non solo per idea, realizzazione e design, ma anche per artigianalità e cura dei dettagli.

Ci sono molti modi per intendere la bellezza, sicuramente quella della linea OpMood sta nell’aver reso un apparente difetto, il suo indiscutibile punto di forza.

 

 

DOVE:

OpMood

 

 

Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Lascia un Commento