PIGR | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Secondo Wikipedia, nel 1871, l’antropologo inglese Edward Tylor definì animismo quella forma di religiosità basata sull’attribuzione di un principio incorporeo e vitale (anima) a fenomeni naturali e oggetti inanimati. Altri ancora invece definirono animismo quella forma di culto che attribuiva ad oggetti e forme inerti dei poteri spirituali soprannaturali.

Ora, direte voi, sei impazzita? No, o almeno non negli ultimi tempi… ma tutto questo preambolo mi serve per dire che, nel mio piccolo, credo fermamente che alcuni oggetti abbiano un principio vitale importante e che, se non altro, riconducano alla vita nel senso più spirituale e primitivo del termine.

 

Un esempio? Il bird project di Tippy Tippens.

 

Cos’è? Beh è una semplice e deliziosa saponetta nera a forma di uccellino che, man mano che viene lavata via e consumata, lascia spazio ad un piccolo, ma altrettanto delizioso ed identico uccellino bianco. Dietro alla grazia estetica indiscutibile dell’oggetto, si cela un progetto nobile e sicuramente pieno di vita: quello di raccogliere fondi per un’associazione che si è fatta carico, dopo il disastro di New Orleans, di ripulire i cormorani dal nero del petrolio che ha oscurato il colore naturale delle loro piume leggere.

 

Altro? Beh, posso parlarvi della lampada metallica Photosyntesis: se la utilizzate con una lampadina a risparmio energetico di luce, aiuterete la fotosintesi della piccola pianta da posizionare nel portavaso alla base e, giorno dopo giorno, la vedrete crescere rigogliosa, illuminando la stanza attraverso le sue foglie verdi e piene di vita.

 

Della stessa designer, Meirav Barzilay anche la lampada Papela, che utilizza il Tyvec, materiale brevettato da DuPont

 

Dove trovare questi oggetti?

 

Da Pigr, spazio dedicato a prodotti di giovani designer emergenti che danno un’anima ed un significato alle proprie opere. Tutto quello che è Pigr è legato al personale, al vissuto quotidiano, alla vita vera. Prendete la copertina per libri imbottita Sleepy Joe realizzata dal designer giapponese Shinyoung Ma che ha passato moltissime notti da studente a dormire sui libri, oppure la Recensky Camera: 12 cm di biottica perfettamente funzionante che, mentre viene assemblata, fa imparare a chi la userà come usarla nel modo corretto.


 

Problemi di raffreddore? Invece di elemosinare fazzoletti, infilate al polso Impulse e sentitevi liberi di starnutire dove e quando volete. E ancora? Non avete il coraggio di disfarvi della vecchia sciarpa delle medie che funziona come coperta di Linus? Allora il kit Woolfiller fa per voi: basta prelevare un po’ di lana dai suoi gomitoli colorati e picchiettarla con un aghetto sul vostro capo rovinato per far sì che le due lane, fondendosi tra loro, diano vita ad una nuova decorazione.

 

Potrei andare avanti con l’ormai mitico Trompe l’Oeil Ring o con le rosse Dance Shoes (sono di feltro ma chi vuol ballare le compra anche in Agosto :)), oppure accennarvi di Post for Christmas, l’albero di Natale sul quale scrivere desideri e buoni propositi… ma la gamma proposta da Pigr è davvero infinita e non basterebbe un post solo per parlarvi di questi oggetti pieni di vita e di significato.

 

 

E se dare alle cose un significato che vada al di là del mero aspetto fisico vuol dire animismo… beh, allora ribadisco, sono animista anche io :).

ATTENZIONE: DAL 1 GENNAIO 2013 L’ATTIVITA’ DI PIGR SI SVOLGERA’ ESCLUSIVAMENTE ALL’INTERNO DELLA SEZIONE SHOP ONLINE DEL SITO!

 

DOVE:
Pigr,
Via Clusone 6
20135 Milano
Tel. 02 36 51 68 27

www.pigr.it
info@pigr.it

 

Lascia un Commento