UN ATTIMO ED ARRIVA NATALE | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Scusate il titolo terrorista di questo post, lungi da me l’idea di fare del terrorismo psicologico a chi già sente un brivido lungo la schiena osservando i mini panettoni sbucati come funghi alle casse del supermercato, accanto a tutti quei prodotti ‘on-the-go‘ come le gomme da masticare o le caramelle balsamiche.

PARENTESI: Che poi, anche lì, i panettoncini rientrerebbero quindi nella categoria ‘on-the-go‘? Cioè, tu lo prendi, lo scarti e lo vai mordicchiando per strada come fosse una mela coi libri di scuola? (scusate, la citazione qui era obbligatoria, ciao Vasco).

Mah. In ogni caso,dicevamo, ragazzi, inutile mettere la testa sotto la sabbia, non ce la raccontiamo: il Natale è dopodomani. Una volta superato lo scoglio della metà di Novembre, bisogna iniziare a farsene una ragione.

I negozi sono già tutti rossi, non si riesce a trovare un biglietto d’auguri che non sia natalizio, tan’è che chi compie gli anni in questo periodo s’è rassegnato a sentirsi dire ‘Buon Natale‘ anche se festeggia il compleanno.

Ecco dunque che questo post non vuole essere solo angosciante, ma quasi quasi anche utile, proponendovi alcuni spunti, idee o suggerimenti su cui meditare per non arrivare privi di idee alla fatidica corsa ai regali.

Partiamo orsù con una carrellata di oggetti disparati (ma non disperati) che potrebbero esservi utili per sorelle un po’ spocchiose, amiche ‘eco-sostenibili‘ e amici single 🙂

Cavalcando il trend animal che mette animaletti su maglioni, calze (LeFlùFlù avevano già anticipato la tendenza più di un anno fa) e borse.

Qui, un esempio carino e assolutamente sostenibile dalle tasche di tutti, di Pull&Bear:

 

O JCrew:

Sempre in tema animal, che ne dite di questa deliziosa clutch ‘mucca-munita‘?

Argentata al punto giusto per brillare per le feste di Natale e non solo 🙂

Questa è di Vincent Billeci 🙂

Per chi invece è interessato a vivere una vita attenta in modo particolare al rispetto dell’ambiente, non regalate una compostiera, ma un libro di ricette intelligenti che aiutano a creare piatti gustosi e senza sprechi: Cucina senza sprechi di Cristina Pontale.

Ognuno di noi ha poi un amico che le sta tentando tutte dall’età di 12 anni per rimorchiare la ragazza dei sogni. Il classico wanna be smart che finisce sempre per farsi consolare davanti ad una pinta di birra.

Beh consolatelo con stile con questo libro: ‘Scrivo poesie solo per portarmi a letto le ragazze’ di Charles Bukowski.

 

Per bambini ed imbranati notturni, ecco il coniglietto luminoso di Tiger.

Non è un amore?

Ultimo: per amiche che ci credono un tantino troppo e per fidanzati con la sindrome di Narciso ecco lo specchio ironico: lo guardi e lui ti ride in faccia. Servirebbe a molti, non trovate? 😀

 

 

Questo è solo un assaggio, altri suggestioni (ormai fa figo dire così) per Natale…e non…nei prossimi post 🙂

Buon weekend a tutti!

Lascia un Commento