QUI FOOD - BARBECUE: MENU FACILE E VELOCE
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Quest’anno siamo atterrati da gennaio a giugno senza passare dalla primavera, o almeno così pare.
Probabilmente non durerà (e i capi di mezza stagione che giacciono relegati nel buio delle cabine armadio un po’ ci sperano) però una cosa è certa: questo anticipo di estate ci ha infuso una gran voglia di stare all’aria aperta con gli amici, quando la bellezza dello stare insieme fa smarrire la cognizione del tempo e gli “ultimi 5 minuti” vengono seguiti da altri dieci.
Oggi parliamo di barbecue dunque, la soluzione ideale per grandi adunate senza stress perfetta per quei weekend family&friends che piacciono praticamente a tutti.

pepitepertutti_barbecue_GRIGLIATA

Lascio agli esperti i consigli per ottenere la fiamma o la cottura perfetta (nella mia vita al massimo ho arrostito un marshmallow) e mi concentro sul la parte decisamente più godereccia della festa: il menù.
Tra le carni la tradizione vuole che in un barbecue non manchino mai costine, salamelle, spiedini, hamburger e polletti.
Per i vegetariani, prevedete formaggi adatti alla griglia quali scamorze e tomini o delle patate dolci da cuocere al cartoccio e guarnire con olio aromatico o salse.

pepitepertutti_barbecue_insalata

Un aspetto da non sottovalutare assolutamente è quello dei contorni.
Oltre alle verdure più adatte da grigliare (peperoni, zucchine e melanzane, che consigliamo di cuocere all’inizio quando ancora il fuoco non sarà troppo alto) prevedete un’abbondante insalata a crudo.
In linea con la stagionalità, ve ne consiglio una super chic: asparagi crudi tagliati sottili,  fragole in fette e scaglie di pecorino.

pepitepertutti_barbecue_bruschetta

Sempre insalata ma più sostanziosa, quella di patate e fagiolini: preparate una salsa unendo una parte di maionese a tre parti di yogurt, aggiungendo sale, pepe e a piacere erba cipollina tagliata sottilissima. Conditeci le verdure tagliate a pezzetti, bollite o cotte al vapore e lasciate raffreddare. La parte aromatica – in questo caso l’erba cipollina – può essere sostituita da capperi, paprika affumicata o pesto di pomodori secchi.
I pomodori iniziano a essere gustosi, preparateli a dadini con cipolla rossa tagliata sottile e basilico fresco. Perfetti anche come aperitivo pre-barbecue, sopra fette di buon pane casereccio grigliato.

pepitepertutti_barbecue_salse

Non c’è barbecue che si rispetti in assenza di salse: bernese, senape (io vado pazza per quella all’antica, con i granuli o per le versioni al miele e al pepe verde) e l’immancabile BBQ. Se desiderate prepararla in casa, potete affidarvi alla ricetta infallibile di una blogger di eccezione in questo ambito.
O ancora, potete scegliere di preparare un’emulsione a base di olio, limone, aglio e rosmarino a cui aggiungere del peperoncino o del tabasco e usarla per spennellare la carne prima e durante la cottura.

pepitepertutti_barbecue_frutta

E se spesso durante una grigliata anche gli appetiti più robusti vengono messi a dura prova e raramente resta uno spazio adeguato per il dessert, via invece a macedonie freschissime, magari arricchite da frutta secca o scaglie di cioccolato.

Lascia un Commento