La colazione è stato il primo banco di prova per Andrea e me: mentre tutte le coppie normali iniziavano a conoscersi uscendo a cena, noi abbiamo passato i primi mesi della nostra storia… uscendo a colazione. Eh sì, due brioche e un cappuccino per lui, un caffè americano e qualsiasi cosa con la pasta frolla per me.

Ci siamo beccati locali che ci chiedevano 0.50€ in più per il supplemento muffin, abbiamo combattuto l’imbarazzo di Andrea che appena sveglio aveva poca voglia di parlare opposto alla mia parlantina a duemila fin dalle 8 del mattino, ci siamo scambiati i ruoli e soffiato lo zucchero a velo delle brioche sulle giacche nere un po’ridendo e un po’ arrabbiandoci.

Insomma, alla colazione noi siamo affezionati. Ci piace, ci coccola, ci vizia.

E così, senza pensarci troppo, abbiamo iniziato a darvi il buongiorno su Facebook, su Instagram e su Twitter usando le nostre foto del mattino accompagnate dall’hashtag #pepiteacolazione, mai avremmo pensato che così tante persone lo avrebbero usato per le loro belle immagini del mattino: dal caffè al porridge, dalle torte preparate in casa al cappuccio e brioche del bar.

Le #pepiteacolazione ci hanno fatto conoscere tante persone, molte delle quali ora sono vere e proprie amiche che ci hanno dato la spinta per dire:

‘‘E se organizzassimo delle colazioni vere da condividere non solo tramite i filtri di Instagram?’’

pepite a colazione10

Nascono così le #pepiteacolazione, appuntamenti mensili aperti a tutti quanti guidati da un tema che si rinnova di volta in volta: dalla colazione francese a quella a natalizia, dalla colazione ‘an apple a day’ a quella di Primavera, ogni colazione avrà un filo conduttore diverso che varierà di conseguenza anche il menù, ma il fil rouge sarà sempre lo stesso, una mattinata fatta di chiacchiere, golosità e complicità.

Cornice dei nostri appuntamenti case diversissime tra loro ma perfette per accogliere le nostre colazioni: c’è la casina shabby chic, c’è la mansarda di legno con le travi a vista, c’è una casa studio che sembra sospesa tra sogno e realtà.

COME PARTECIPARE?

Comunicheremo le date delle colazioni tramite newsletter, se avete voglia di unirvi a noi, fate così:

  • Mandate una mail cliccando QUI solo dopo aver ricevuto la data tramite newsletter
  • Diteci in quanti siete, lasciateci nome, cognome e telefono cellulare.
  • Vi scriveremo noi per darvi conferma indicando tutti i dettagli per partecipare comprensivi di indirizzo, telefono e menù.
  • Vi chiediamo di rispondere a questa email riconfermandoci la vostra presenza, altrimenti la prenotazione risulterà annullata.

Andrea ed io vi aspettiamo, giurandovi che nessuno zucchero a velo sarà soffiato contro di voi.

E pensare che da bambina gettavo il caffellatte nel lavandino appena mia mamma si distraeva un attimo.

COSA SI MANGIA?

Crumble di frutta fresca, torte soffici come quella al mascarpone e lamponi, biscottini sablè alla farina di castagne, ma anche crostate di pasta frolla al cocco e flan di ricotta, solo per fare qualche esempio. Per chi ama il salato prepariamo quiche di pasta brisè, muffin noci e parmigiano e molto altro.

Non mancano mai, oltre al caffè americano e ad una selezione di tè, le marmellate, il miele, i frutti di bosco e tutta la freschezza delle spremute e dello yogurt della Fattoria Scaldasole, buono da solo o con il muesli al cioccolato e mandorle o alla frutta.

DICONO DI NOI

“Questo quello che mi porto nel cuore dallo scorso fine settimana” – CLOSETTE
“Quel calore che solo chi vive al massimo la sua casa sa trasmettere” – TASTE AND TRAVEL
“Ma in quanti modi si può pensare una colazione?” – MILANO FREE
“Quale miglior modo di conoscere una persona, se non la mattina a colazione?” – CAPPUCCINO ADDICTED
“La prima social breakfast non si scorda mai” – THE FOODORIALIST

3 Risposte

  1. ester

    Buon pomeriggio,

    Mi chiamo Ester e sono la community manager di Vizeat.

    Vizeat è un sito di Social Eating nato in Francia a febbraio di quest’anno e ha come obiettivo quello di mettere in relazione viaggiatori o “curiosi della vita” ( amo definirli cosi) con gente locale, tutto questo intorno a un buon pasto.

    Davanti a un buon piatto, infatti, si possono creare relazioni, fare scoperte e la cucina è la migliore porta d’ingresso per scoprire delle nuove culture.

    Ho visitato il vostro sito internet e mi piace molto il vostro progetto ( e soprattutto fare colazione!!)

    Vorrei a questo proposito vedere se è possibile fare una collaborazione.
    Sarei felice di parlarne un pò al telefono se lo desiderate.
    Vi auguro una buona giornata e spero a presto.

    Cordiali Saluti,

    Ester

    Rispondi
  2. vera

    Ciao Ragazzi, sono Vera e mi occupo dell’ufficio stampa di alcuni brand food e beauty ( Loacker e Planter’s per dirne alcuni). Inoltre come free lance seguo due brand che potrevbbero interessarvi molto: Antica Focacceria san Francesco e il centro estetico Bellavera dell’Estetista Cinica, famosa anche su FB. Mi piacerebbe contattarvi per farvii conoscere il centro estetico e i suoi fantastici trattamenti. Vi lascio il mio recapito 335 5903553 oppure possiamo sentirci qui o via mail vanetti.vera@gmail.com …come preferite. Spero di sentirvi presto

    Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata