QUI FOOD - MANGIARE (BENE) IN UFFICIO | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Alzi la mano chi qualche volta non ha deciso (o è stato costretto) a pranzare davanti al computer, tra fogli e appunti, telefoni che squillano e tanta voglia di coccolarsi un po’ in risposta al fatto di non poter staccare nemmeno per un’ora.

Secondo me di mani alzate ce ne sarebbero davvero poche, perché ahimè, saltare la pausa pranzo o farla alla scrivania è una prassi molto battuta per tutti quanti.

E allora che si fa?

Si prende un panino al volo (magari di quelli un po’ tutti uguali dei bar sotto l’ufficio), si opta per il junk food delle macchinette, si trasforma lo yogurt-break del pomeriggio nella salvezza delle 13 o addirittura si salta il pasto.

E questo non fa affatto bene perché poi si diventa meno produttivi e più arrabbiati e si arriva a sera col rischio di sbranare il portone di casa.

Una soluzione per mangiare bene in ufficio evitando tutte le opzioni qui sopra? Prepararsi il pranzo la sera prima (magari in previsione di momenti di lavoro particolarmente ‘ingorgati’) e portarselo in ufficio da mangiare a temperatura ambiente se non avete un microonde per intiepidirlo.

Un’idea carina e velocissima da fare sono i bocconcini di pollo con zucca e funghi, aromatizzati dall’olio alla cipolla e scalogno Zucchi con cui continuiamo le nostre ricette in collaborazione.

Mangiare in Ufficio

INGREDIENTI PER UNA PERSONA (preparazione 10 minuti – cottura 20 minuti)

Mangiare in Ufficio

COME SI PREPARA

Versate l’olio in una padella larga, nel frattempo asciugate i bocconcini di pollo su carta da cucina assorbente e passateli velocemente in un piatto fondo in cui avrete versato precedentemente della farina.

Versate nella padella la zucca e fatela rosolare per bene senza renderla troppo croccante, aggiungete del brodo vegetale se vedete che rischia di asciugarsi troppo.

Quando la zucca risulterà intenerita (prova forchetta) versate nella stessa padella anche i bocconcini di pollo infarinati e i funghi sciacquati, asciugati e tagliati a fettine sottili.

Salate e mescolate con un cucchiaio di legno molto delicatamente (la zucca tenderà a disfarsi).

Se necessario aggiungete altro brodo vegetale oppure, se vi piace, mezzo bicchiere di vino bianco che farete evaporare alzando la fiamma e togliendo il coperchio.

Cospargete con timo essiccato gli ultimi 3 minuti prima di spegnere il fuoco.

Fate raffreddare e mettete in un contenitore con coperchio ermetico, conservare in frigorifero fino al giorno dopo.

Potete mangiarlo anche tiepido o a temperatura ambiente.

Mangiare in Ufficio

Basta davvero poco per mangiare bene in ufficio, basta sapersi organizzare e non cedere alla tentazione della fetta killer di pizza unta del bar.

Mangiare in Ufficio

Dai, fateci sapere se ce la farete e… buon lavoro!

 

Lascia un Commento