QUI SHOPPING - DILLO CON UN ANELLO: FIANCÈ DI QUERIOT | Pepite per Tutti
Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Quanto sono importanti i legami nella nostra vita e allo stesso tempo quanto possono spaventarci?

Appartenere a qualcuno, sia la persona che amiamo, ma anche un figlio, un’amica, un genitore: c’è sempre una piccola parte di noi che va a quelli con cui instauriamo un legame, più o meno profondo.

Qualche anno fa questa condizione di appartenenza mi spaventava, avevo sempre bisogno di tenere una porta aperta pronta a diventare una via di fuga, nel caso in cui mi fossi sentita soffocare, intrappolare, rallentare.

Poi ho imparato a poco a poco a smettere di farmi spaventare: chi sono e cosa voglio essere è e sarà sempre una mia scelta, ma i legami possono solo arricchirmi e permettermi di mettermi alla prova come mamma, come moglie, come figlia e come amica.

Questo post è scritto in collaborazione con Queriot che mi ha chiesto di raccontare gli anelli Fiancè, pensati per rappresentare un legame, non necessariamente quello tra due fidanzati, ma quello tra persone che si amano.

anello

Un solitario in argento e quattro fedine che lo incorniciano e lo rendono originale, perfette per essere indossate tutte assieme ma anche per vestire le dita della mano come fossero un accessorio, oltrechè un simbolo d’amore.

Può diventare il gioiello da regalare alla mamma per dirle ‘grazie’, all’amica lontana per ricordarle che le siamo comunque sempre accanto in ogni momento, ma anche il dono di qualcuno che vuole dirci che siamo la sua anima gemella, l’altra metà del cielo, la sua persona preferita.

I legami con chi amiamo non indeboliscono e non imprigionano, ma arricchiscono e ci mettono in gioco, ci sfidano ad essere la versione migliore di noi stessi e vanno celebrati.

Con un abbraccio, con un sorriso, con un brindisi, con un gioiello che ne racconti la storia.

anello

Lascia un Commento