Home » LIFESTYLE » SHOPPING » QUI SHOPPING – SALDI: 5 PEZZI DA COMPRARE ORA E USARE IN PRIMAVERA

QUI SHOPPING – SALDI: 5 PEZZI DA COMPRARE ORA E USARE IN PRIMAVERA

I saldi sono iniziati praticamente ovunque, online e offline, con relativi dilemmi esistenziali (‘Ma mi serve davvero?’) e altrettanti pentimenti (‘Cavolo, ho già superato il plafond del mese!’).

Detto questo, conosco poche donne immuni al fascino dello sconto tanto da rinunciare al piacere di comprare qualcosa che magari non sono riuscite, per i motivi più disparati, ad acquistare a prezzo pieno. Che sia qualcosa di cui si ha bisogno o uno sfizio da concedersi solamente con i saldi, poco importa: al saldo non si rinuncia quasi mai.

Ma a parte teddy bear coat e altre amenità prettamente di stagione, la mossa furba è quella di acquistare capi/accessori evergreen o magari qualcosa che non viva solo negli ultimi due mesi davvero invernali che ci restano, ma che magari strizzino l’occhio anche alle prime belle giornate di primavera.

Ecco una piccola lista di cosa comprare con i saldi del momento: 5 pezzi scontati ora ma sfruttabili anche dopo.

BALLERINE COLOR PASTELLO

Che ormai i colori dell’inverno siano solo nero, marrone e grigio è già stato ampiamente sdoganato, vero?

Ecco allora che le ballerine color caramella diventano il tocco di colore di un outfit dai toni scuri e anche il completamento perfetto alla divisa della primavera: jeans, camicia e blazer.

Le più belle secondo me? Quelle coloratissime, leggermente retrò e molto comode di Lazzari.

I JEANS

Perchè sono talmente intramontabili che non tutti i brand li inseriscono nei saldi, ma quando lo fanno, beh vale la pena fare un piccolo rifornimento. Flare, skinny, culotte: ne esistono di talmente tanti modelli che potreste anche prendere lo stesso identico colore per ognuno e sembrare sempre vestite diversamente.

Sono super economici e quindi perfettamente acquistabili in serie quelli proposti da Zara in mille modelli diversi.

Scegliete il vostro!

IL BLAZER

Lo so, è banale tanto quanto le raccomandazioni sul bere molta acqua in estate, eppure, chissà perchè, non sempre lo facciamo.

Il blazer è un vero e proprio passe-partout per qualsiasi outfit, da mattina a sera: con i jeans ovviamente, ma anche con i leggings e una camicia da uomo, con una gonna di seta appena sciviolata e i sandali per la sera. E quando le temperature lo permetteranno, diventa perfetto come soprabito al posto dei cappottini.

I più versatili in questo momento, secondo me, sono quelli di Mango.

BUCKET BAGS

Altresì dette ‘borse a secchiello’, quelle che fanno tanto bon-ton vintage ma che hanno il pregio di essere comodissime, iconiche e classiche senza il rischio di sembrare troppo lady like.

Ovviamente, le evergreen sono quelle nei colori più classici perfette anche in primavera come cuoio e blu, ma un po’ di colore non ha mai fatto male a nessuno, lo pensa anche Furla per il suo modello Stacy nei toni dell’azzurro polvere e del rosa caramella, che trovo anticonformista e delizioso per questo modello.

Disponibile (e scontata) anche in verde smeraldo, ecrù, giallo ocra, bianco e ovviamente nero.

saldi

 

LE T-SHIRTS

Vanno bene sempre: sotto ai cardigan, sotto ai blazer. Sdrammatizzano e danno personalità in estate ma soprattutto in inverno al posto delle camicie, quando ti aspetti meno di vedere una tees.

Potete sceglierla bianca immacolata, scollata a V o girocollo, ma anche con i bottoncini, tipo serafino.

Mi piacciono molto anche quelle con su scritti messaggi che raccontano di più di chi le indossa, come queste di Zara:

Altre idee per le t-shirts?

Beh quelle che trovate nell’eshop di Pepite e che trovate QUI sono disponibili nella versione a righe o total white e con le scritte personalizzabili: LOVE, MAMAN, CHERIE, COOL e SNOB, la mia preferita in assoluto.

saldi

Pronti allo shopping per la vostra primavera, allora?

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *