Pepite per Tutti - Lifestyle WebMagazine

Voglio una vita vista… rooftop!
A dirla tutta, io soffrirei di vertigini, ma sui tetti newyorkesi rimango talmente incantata che non c’è fobia che tenga.
E visto che nella città che non dorme mai ogni lasciata è persa, non ho certo perso l’occasione di testare per voi alcuni dei locali più cool di New York.
Metteteli obbligatoriamente in agenda per il vostro prossimo soggiorno nella Grande Mela!

refinery_rooftop_newyork

The Refinery Rooftop
Una piccola perla in stile industriale in cui sorseggiare un cocktail tra le mille luci distribuite equamente tra la terrazza e la zona bar: lo ammetto è il mio preferito, quindi inizio da qui.
Metà del locale si trova al coperto e il tetto in vetro consente di godersi lo spettacolo di luci dell’Empire al riparo, nelle serate troppo fredde.
E’ possibile godere l’atmosfera magica del Refinery anche per cena; in tal caso vi consigliamo vivamente di prenotare un tavolo, che è merce rara anche durante la settimana.
63 W 38th St, New York

skylark_rooftop_newyork

The Skylark
Tra sotterranei da percorrere, scale in metallo da salire e il tutto accompagnati un’importante penombra, la sensazione – emozionante già dall’ingresso – è quella di star raggiungendo un club segreto. Raggiunto il 30esimo piano, lo spazio è ampio, arioso, molto luminoso nelle ultime ore del giorno e più intimo in quelle serali. Le immense vetrate dello Skylark si aprono e chiudono per garantire una vista a perdifiato sia nei mesi invernali che in quelli estivi.
Ottimi i drink, i più buoni tra quelli provati. I nostri preferiti? L’Austin City Limits con vodka, liquore allo zenzero, agave, lime e menta e lo Skinny Paloma, a base di Tequila, spremuta di pompelmo e lime.
200 W 39th St, New York

topofthestrand_rooftop_newyork

Top of the Strand
Da poco Top of the Pulse, è il rooftop dell’omonimo hotel. Rispetto agli altri due è meno magnetico ma offre una vista davvero privilegiata sull’Empire.
Il locale offre pochi tavolini, qualche divanetto e un piccolo bancone; se intendete andarci in più di due, è indispensabile riservare.
Tra i cocktail (che variano spesso) vi consigliamo lo Smokeshow, dall’aroma gradevolmente affumicato.
33 W 37th St, New York

yotel_rooftop_newyork

Yotel
Gustarsi un film tra i tetti di Manhattan. Vi immaginate qualcosa di più suggestivo?
Lo spazio all’aperto più esteso di tutti gli hotel di New York vi attende con il suo calendario fitto e vario tra grandi classici e ultime novità… perché andare al cinema non debba essere un’attività riservata esclusivamente ai giorni di pioggia!
Budget per una serata allo Yotel: 33 dollari per una bottiglia di bollicine, un sacchetto (dimensioni USA) di popcorn e la possibilità di godersi la proiezione sotto il cielo stellato newyorkwese.
330 W 34th St, New York

stcloud_rooftop_newyork

St. Cloud
Il rooftop dell’hotel Knickerbocker offre un ambiente sofisticato e molto classy dove non manca però l’occasione di scatenarsi: nelle serate di mercoledì, giovedì e venerdì il St. Cloud è animato da diversi dj set, tra blues, jazz e musica underground.
Un dettaglio speciale: il Cigar Lounge, un angolo di degustazione sigari con 35 posti.
6 Times Square, New York

Altre Pepite su New York:

Margherita
Margherita Daverio, alias Cannella e Confetti. Classe ’84, vive a Milano dove lavora come PR.
Adora le perle e i cammei, le tovaglie della nonna e le acconciature anni ’30, tanto che a volte ha la sensazione di essere nata in un’epoca sbagliata.
Metereopatica e freddolosa, tollera l’inverno solo come conditio sine qua non per la neve e il Natale (che le scorre nelle vene 365 giorni all’anno).
Sognatrice ad occhi aperti ed eccessiva negli affetti, non potrebbe mai rinunciare alla famiglia, allo zucchero e ai suoi capelli lunghi.
Dal 2013 porta cuore e cucina nel foodblog www.cannellaeconfetti.ifood.it.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata