Home » FOOD » LOCALI » QUI MILANO – REGALARE UN CORSO DI CUCINA DA CONGUSTO GOURMET INSTITUTE

QUI MILANO – REGALARE UN CORSO DI CUCINA DA CONGUSTO GOURMET INSTITUTE

Avete presente quando in tv vedete le cucine degli chef, quelle in cui le brigate vengono letteralmente frustate di parole se fanno cadere una goccia d’olio sul piano di lavoro e il sorriso viene bandito come le scarpe all’entrata di un appartamento giapponese?

Bene, dimenticate tutto questo quando varcate la porta del Congusto Gourmet Institute, nata nel 2003 per volontà del padrone di casa Federico Lorefice e Daniel Stoico come scuola del buon ricevere e scuola di cucina per appassionati e diventata, sette anni dopo, centro che propone percorsi per chef professionisti con la direzione didattica di Roberto Carcangiu. L’atmosfera è decisamente accogliente, calda e lo spazio molto bello.

Accanto ai corsi professionali, continuano ad affiancarsi anche quelli per chi non fa lo chef di professione, ma aspirerebbe ad esserlo, se non altro anche solo tra le mura domestiche.

In particolare:

corsi base e preparatori (tecniche di cucina, tecniche di pasticceria, tecniche di pasticceria).

corsi tematici (brunch di Natale, riso e risotto, dolci al cioccolato, vegetariano mediterraneo, dolci francesi, paste fresche ripiene, solo per citarne alcuni).

corsi weekend (alcuni con la possibilità di partecipare in coppia, wow!).

Chi vi scrive, essendo notoriamente molto spaventata dalla preparazione dei secondi piatti, si è messa alla prova con quello dedicato agli arrosti della tradizione, perfetti soprattutto durante le feste di Natale e nelle domeniche in famiglia o con gli amici.

Sotto la pazientissima (e simpaticissima) guida di chef Roberto Preziusu, abbiamo imparato a preparare diversi piatti…  e nel frattempo ce li siamo anche mangiati.

Congusto

Il menù del corso prevedeva infatti:

involtini di verza su purè di patate viola – i miei preferiti, si preparano davvero in poco tempo.

rollè di tacchino farcito con prosciutto, datteri e ricotta – originale e con ripieno cremoso.

arrosto servito con purè di patate e salsa di fichi secchi – un classico della domenica.

rollè bardato alla pancetta – praticamente irresistibile.

– un fuori menù di arrosto con melograno ed erba cipollina, freschissimo e perfetto per tutte le cene con gli amici.

In cucina abbiamo lavorato, assaggiato, scherzato, fatto domande e imparato cose che forse, a casa, non avremmo mai fatto da soli: preparare una brunoise di verdure senza necessariamente affettarsi un dito assieme alle carote, sfumare correttamente l’arrosto prima di metterlo in forno, legare la carne con una serie di tecniche che le garantiscano di preservarsi correttamente durante la cottura in forno e molto altro.

Congusto

Congusto

Congusto

Abbiamo anche imparato come sia semplice prestare attenzione all’impiattamento, con pochi accorgimenti anche i piatti più classici possono sembrare usciti da una grande cucina.

Per me è stato divertente, rilassante e anche estremamente utile, finalmente posso dire di aver superato la mia barriera nel cimentarmi nella preparazione dei secondi piatti, di carne in particolare, sotto la guida di uno chef preparato (e clemente).

Le cucine del Congusto Gourmet Institute sono aperte quindi per privati, professionals e aziende, ma se volete fare un regalo speciale per Natale, perchè non pensate alla Congusto Gift Card?

Vi permette di regalare a chi volete un corso di cui potrà scegliere liberamente data, orario e tema, il pensiero perfetto per chi ha voglia di mettersi alla prova, consolidare qualcosa che già prepara a casa, avere nuove idee, diventare uno chef a prova di pranzi con la suocera.

QUI tutte trovate le informazioni, io ho già scelto la mia prossima sfida: i dolci francesi!

 

Photo courtesy Chiara Carolei

 

DOVE:

Congusto Gourmet Institute

Via Bernardo Davanzati 15 – Milano

Sito: https://www.congusto.com

Tel. +39 02 8978 5801

Per altre informazioni utili, QUI.

 

 

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *