Home » LIFESTYLE » Cultura » QUI LIBRI – I NOSTRI PREFERITI DI MARZO

QUI LIBRI – I NOSTRI PREFERITI DI MARZO

Eccoci qui, avendo iniziato a parlarvi dei libri di Christelle Dabos qui, ora non possiamo lasciarvi a secco, per questo vi parliamo del secondo capitolo della saga L’Attraversaspecchi.

Gli scomparsi di Chiardiluna – Christelle Dabos

edito da Edizioni e/o

I libri preferiti di Marzo

Il secondo volume dell’Attraversaspecchi si riapre esattamente da dove l’avevamo lasciato.

Ofelia sta per incontrare lo spirito di famiglia del Polo, il Sire Faruk, preso dall’animista le da la sua protezione sull’arca affinché arrivi sana e salva al matrimonio. Un momento importantissimo per  Ofelia e Thorn perché dopo il matrimonio avranno modo di fondere i propri poteri ed in questo modo Thorn potrà “leggere” il Libro di Fruk e avere finalmente un titolo nobiliare.

Intanto a Città-cielo avvengo delle strane sparizioni e vengono recapitate varie lettere minatorie da una persona che si spaccia per Dio.

A Ofelia il compito di scoprire attraverso la Lettura degli oggetti cosa sia accaduto a questi ultimi e perché anche lei riceve lettere minatorie affinché lei non si sposi con Thorn e non ci sia modo di fargli “leggere” il libro.

Questo Dio chi è? Perché ha preso di mira lei e Thorn?

Proprio quando Ofelia inizia a capire che i suoi sentimenti per Thorn sono cambiati e che lui realmente ci tenie a lei, qualcosa di sconvolgente accade a Città-Cielo..

“La prima volta che vi ho visto mi son fatto una ben misera opinione di voi. Vi credevo priva di buonsenso e di carattere, incapace di reggere fino al matrimonio. Rimarrà per sempre il più grosso errore della mia vita”

Questo libro più del primo ti tiene incollati alle pagine, facendovi entrare in contatto con ciò che vive Ofelia.

Una Ofelia che vediamo cambiare in questo nuovo capitolo. Diventa più sicura di sè e proprio lei che credeva di non riuscire a vivere certe emozioni, dovrà ricredersi e affrontare ciò che il desino ha in serbo per lei.

Questa saga è perfetta per tutti coloro i quali amano i fantasy, e allo stesso tempo le storie d’amore travagliate.

 

Per puro caso ci siamo imbattuti qualche settimana fa in questo libro, un libro che ci ha fatto sognare, piangere e capire che i sogni si possono realizzare alcune volte.

Vi stiamo parlando di una Novel tutta all’italiana.

La piccola farmacia letterariadi Elena Molini

edito da Mondadori

“QUANDO SIETE FELICI. FATECI CASO”

I libri preferiti di Marzo

A volte il treno dei sogni passa prima che tu riesca a raggiungere la stazione. Allora hai due possibilità: guardarlo andare via per sempre, oppure percorrere quel binario a piedi e continuare a rincorrere i tuoi desideri.

E così decide di fare Blu Rocchini – sì, proprio Blu, come il colore -, che vive a Firenze insieme ad altre tre ragazze, tutte più o meno trentenni, tutte più o meno alle prese con una vita sentimentale complicata. Blu ha un sogno: lavorare nel mondo dei libri. Ci ha provato con una breve esperienza in una casa editrice specializzata e, ancora, in una grossa catena di librerie.

Poi la decisione: aprire una libreria tutta sua. Ma la vita è difficile per una piccola libreria indipendente… finché Blu ha un’intuizione: trasformare i libri in “farmaci”, con tanto di indicazioni terapeutiche e posologia, per curare l’anima delle persone.

Nasce così la Piccola Farmacia Letteraria, che si rivela subito un grandissimo successo. Peccato che ora Blu abbia altro per la testa: come fare a ritrovare il meraviglioso ragazzo che sembra uscito dalle pagine del “Grande Gatsby” e con cui ha trascorso una serata indimenticabile, ma al quale non ha chiesto il numero di telefono?

In una divertentissima commedia dal finale sorprendente, Blu scoprirà che i sogni, a volte, sono molto più vicini di quanto si possa immaginare. Basta saperli riconoscere.

I libri preferiti di Marzo

Vi facciamo una piccola premessa, per tutti coloro che vivono a Firenze, l’autrice del libro è realmente la proprietaria della “Piccola Farmacia Letteraria”, che utilizzando i dettami della biblioterapia consiglia libri a seconda dello stato d’animo dell’avventore.

Questo libro ci ha fatto impazzire poiché poche volte capita di trovare libri che riescono ad entrarti dentro in questo modo, libri che torni a rileggere a distanza di tempo.  Leggere la storia di Blu, ti fa credere e sperare che realmente: “prima o poi quello che ti appartiene torna a te”.

Sicuramente lo consigliamo a tutti coloro i quali si trovano in un periodo insicuro e pieno di dubbi perché riuscirà sicuramente a farvi sentire coccolati e anche a credere di più in voi stessi, come Blu che si trova a vivere momenti brutti, ad affrontare varie sfide prima di trovare la sua strada. Lei è esattamente come tante di voi che sentono di non trovare una via di fuga dalla propria vita.

“Questo libro è per chi ha perso il treno che aspettava da tutta la vita. Ha pianto, si è rialzato e se l’è fatta a piedi.

Per chi voleva scappare da se stesso, ma alla fine si ritrovava sempre, e anche per chi si sentiva fuori tempo massimo e invece ha piazzato un bel gol al novantesimo”

 

Ormai l’avrete capito, non possiamo più fare a meno di parlarvi un un grande classico, questa volta abbiamo scelto:

Orgoglio e Pregiudizio – di Jane Austen

edito dall’economica universale Feltrinelli

Chi di voi non ha letto almeno una volta questo classico intramontabile? Che sia stato perché amate i classici o perché a scuola la prof. vi ha costretto, ognuno si sarà imbattuto sicuramente in un capitolo, o magari nella trasposizione cinematografica.

Libri preferiti di Marzo

Jane Austen è una delle poche, autentiche grandi scrittrici che hanno saputo fare breccia nei cuori e nelle menti di tutti i lettori, senza eccezioni.

Fra i suoi tanti capolavori, “Orgoglio e pregiudizio” è sicuramente il più popolare e amato: le cinque figlie dell’indimenticabile Mrs Bennet, tutte in cerca di un’adeguata sistemazione matrimoniale, offrono l’occasione per tracciare un quadro frizzante e profondo della vita nella campagna inglese di fine Settecento.

I destini di Elizabeth, Jane, Mr Bingley e dell’ombroso Mr Darcy intrecciano un balletto irresistibile, una danza psicologica che getta luce sulla multiforme imprendibilità dell’animo umano, specie quando si trova alle prese con l’amore o qualcosa che all’amore somiglia.

“Vanità e orgoglio sono due concetti ben diversi. Si può essere orgogliosi senza essere vanitosi. L’orgoglio si collega piuttosto all’opinione che abbiamo di noi stessi, la vanità è ciò che desidereremmo fosse l’altrui opinione”

Orgoglio e Pregiudizio pubblicato nel 1813, riesce a descrivere esattamente le abitudini di un’ epoca ormai remota. Proprio così, poiché ai tempi era impossibile non dover combattere contro i pregiudizi dell’epoca, anche se forse questo libro sotto certi aspetti può ancora risultare molto moderno.

Ad esempio, a quei tempi eri destinato ha sposare un uomo della tua stessa classe sociale.

Difatti Elisabeth Bennet, protagonista del romanzo, si innamora di un uomo con una diversa classe sociale e modi poco affabili, ma è amore. E lei farà di tutto pur di far valere i suoi sentimenti  contrastando così i pregiudizi di una società che non permetteva di amare liberamente.

 

Il mese appena passato è senza ombra di dubbio il mese dedicato all’amore, tutte le librerie Feltrinelli avevano avuto una bellissima iniziativa, i famosi libri al buio, che spesso e volentieri trovate in libreria.

Noi di Pepite non potevamo farci scappare l’occasione di non contribuire a questa bellissima idea, molto originale, pertanto abbiamo deciso di prendere un libro al buio, senza nessuna copertina, senza nessuna trama, solo piccoli indizi, poiché specie in amore, non bisogna mai giudicare un libro dalla copertina.

Ed eccoci qui con il Romance dedicato al mese appena trascorso, che è il mese “romantico” per eccellenza.

 

La Donna dei miei sogni – di Nicolas Barreau

edito da Feltrinelli

“Oggi ho incontrato la donna dei miei sogni. Era seduta al Café Flore, al mio tavolo preferito. Sfortunatamente però non era sola. Un uomo piuttosto attraente le stava accanto e le stringeva la mano. Sono un libraio, e se hai a che fare con i libri tutti i giorni, se vivi immerso nei romanzi, a un certo punto inizi a credere che nella vita possano accadere molte più cose del previsto.

Forse sono un inguaribile romantico, ma chi dice che quello che capita in un libro non possa succedere anche nella realtà? Ed ecco infatti che qualcosa è successo davvero. La donna dei miei sogni si è alzata e ha lasciato un bigliettino sul mio tavolo mentre mi passava vicino.

Un nome, un numero. Nient’altro. Il mio cuore ha fatto un salto. E così sono iniziate le ventiquattr’ore più eccitanti della mia vita.”

I libri preferiti di Marzo

Ma quel che promette di essere un rendez-vous romantico si trasforma ben presto in una cocente delusione: il numero di telefono non si legge bene e Antoine, l’intraprendente proprietario della Librairie du Soleil a Saint-Germain-des-Prés, deve buttarsi in una rocambolesca avventura per ritrovare la donna con l’ombrello rosso che lo ha stregato.

  È stato come un salto nel tempo. A un tratto ieri e oggi si sono fusi insieme, mescolandosi a quel sorriso incantevole che mi faceva galoppare il cuore e rovesciare tazzine. Con la differenza che oggi non avrei tenuto nessun libro capovolto. Né tanto meno lo avrei letto. Avevo trovato il mio romanzo”

Antoine il protagonista della nostra storia, è un libraio, e come tutti i librai che si rispettino ha letto tantissimi libri, e pertanto crede nell’amore anche in quello a prima vista di cui narra la storia.

In sole ventiquattr’ore, si accinge in maniera del tutto spasmodica e sotto certi versi, anche folle, nella ricerca della donna dei suoi sogni.

Ma non sarà affatto semplice, fra numeri di telefono persi e donne russe un po’ svitate, Antoine vivrà le ventiquattro ore più strane e allo stesso tempo più romantiche della sua vita.

La donna dei miei sogni è un libro molto leggero, una lettura che può durare esattamente ventiquattr’ore. Perfetta per gli inguaribili romantici.

Redazione Pepite
Redazione Pepite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *