Home » LIFESTYLE » Editoriali » DI CHIACCHIERE E DI RINGRAZIAMENTI

DI CHIACCHIERE E DI RINGRAZIAMENTI

Partiamo con una premessa doverosa: solitamente preferiamo usare i vari Facebook, Twitter o Instagram per pubblicare foto più quotidiane, legate a momenti che magari non sono strettamente attinenti al blog e alle Pepite di cui parliamo spesso e volentieri (avete presente tutti i nostri buongiorno?)

Idem con patate anche per tutti i commenti relativi alla vita personale e a tutto ciò che non sia legato ad argomenti che potrebbero interessarvi. Per dirla tutta: su queste pagine non leggerete facilmente argomenti della serie la mia giornata tipo oppure consigli per far durare una coppia.

Ma non per spocchia. Semplicemente perchè non sono Pepite 🙂

Tutta sta premessa un po’ barbosa (sto imparando l’arte dell’autocritica), per dirvi che stavolta però vogliamo (vogliamo perchè lo facciamo in coro, Andrea ed io) usare il blog in modo più personale, ringraziandovi per tutti i voti e il sostegno che ci hanno permesso di diventare Most Loved Blog di Febbraio nel contest di Grazia.it.

Ovviamente stiamo parlando della categoria lifestyle, giammai che io mi finga fashion blogger (non ho la costanza, tantomeno le fisic du role) o mi improvvisi beauty blogger (ho ancora problemi con la riga dell’eyeliner) 🙂

299699_512414175477261_826110888_n

La notizia è arrivata a sorpresa e sinceramente del tutto inaspettata: contrariamente a quanto credessimo, guadagna il titolo di più amato della propria categoria il blog che riceve più voti nell’arco del mese, non nel totale della votazione.

Quindi, senza tanti giri di parole: GRAZIE per i voti che ci avete dato tutti i giorni, per quelli che state continuando a darci e per quelli futuri che ci regalerete 🙂

Diventare Most Loved di Marzo forse è pretendere un po’ troppo, ma Pepite per Tutti e le persone che ci ha portato, ci stanno insegnando a sognare e a credere, una volta in più, nei piani B.

Questo è il nostro e voi ne fate parte 🙂

 

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *