Home » COLLABORAZIONI » QUI COLLABORAZIONI – PURINA: I TUOI PERCHÈ CONTANO

QUI COLLABORAZIONI – PURINA: I TUOI PERCHÈ CONTANO

Per chi segue Pepite per Tutti, soprattutto su Instagram, è ormai piuttosto chiaro il ruolo che Susina, la nostra cavalier king di quasi 4 anni, ricopra all’interno della nostra famiglia: per noi è una figlia, per Domitilla una sorella maggiore con cui discutere a volte e da cui farsi fare le coccole.

Chi ha un cane (o un gatto, o un altro animale domestico) può capire meglio quello che dico perchè sa cosa voglia dire amare incodizionatamente, con gioia continua, senza una minima ombra e sempre con una coda che scodinzola al proprio fianco.

Purina

Proprio per questo, diventa fondamentale per la mamma o il papà (non amo dire ‘padrone/padrona’) di un peloso, sapere cosa mangia, cosa lo fa stare bene e cosa gli permetta di restare in forma e correttamente nutrito. Ricordo quanti dubbi appena Susina era arrivata a casa, le mille paure di non riuscire ad interpretarne correttamente le esigenze e il pensiero di riuscire a nutrirla nel modo a lei più adeguato.

Per questo motivo, ho accettato volentieri e consapevolmente l’invito di Purina negli uffici e nello stabilimento di produzione italiano in Veneto, a Portogruaro: obiettivo dell’azienda era quello di raccontarci e quindi aiutarci a raccontare a chi ci legge, tutto l’impegno, la trasparenza e la qualità che fanno da fondamenta alla loro produzione di petfood, attraverso il progetto ‘I tuoi perchè contano.

Purina

Sono rimasta sinceramente colpita da quanto ho visto e mi è stato prima raccontato e poi mostrato: l’attenzione alla sicurezza e alla qualità sono dei cardini sui cui si snoda tutta la produzione; più di 1900 controlli giornalieri vengono fatti su tutto il processo, a partire dalla scelta dei fornitori delle materie prime, sino al confezionamento del packaging finale, con un panel di persone che controllano che la confezione riporti tutte le informazioni necessarie e sia perfetto per essere messo sul mercato.

Le singole referenze vengono pensate tenendo conto di una serie di parametri fondamentali per cani o gatti: dall’età al tipo di attività che fanno, fino ad eventuali esigenze specifiche. Ho apprezzato molto il fatto che due volte l’anno, le diverse parti responsabili del processo, dal marketing a chi all’interno dell’azienda prende parte alla creazione e alla produzione delle singole referenze, si riunisca per capire dove sia possibile migliorare, integrare, fare ricerca, fare di più sul prodotto.

Una questione di rispetto nei confronti degli animali e anche di chi li ama moltissimo e vuole solo il loro meglio.

Purina promuove anche un progetto di social responsability, Purina in Society, che conferma l’impegno dell’azienda nei confronti degli animali ma anche dei loro genitori/compagni bipedi: dalle attività promosse nelle scuole per insegnare ai piccoli a prendersi cura dei pets (perchè il rispetto da parte dei bambini è fondamentale), fino al progetto Pets at work, che permette di portare in ufficio assieme a se i propri pets.

Purina

Purina

Sono piuttosto sicura che fare una riunione assieme al proprio pelosino riuscirebbe a rasserenare l’animo anche del collega più arcigno!

Altri esempi di cosa voglia dire Purina in Society? L’impegno ad eliminare i coloranti artificiali dai prodotti, lavorare per un approvvigionamento responsabile e migliorare continuamente le prestazioni ambientali dei materiali usati per l’imballaggio, oltre a promuovere la riduzione dell’obesità con programmi di alimentazione creati ad hoc.

Sicuramente, il valore aggiunto che questa visita mi ha dato è stata l’opportunità di capire quanto lavoro e serietà da parte dell’azienda ci permettano di compiere un gesto totalmente naturale e pieno d’amore, come quello di nutrirli al meglio, esattamente come i nostri pets meritano.

 

 

Ilaria
Ilaria

Ilaria, segno zodiacale Leone, classe 1980, cresciuta in Umbria a suon di Mila e Shiro e Soldini del Mulino Bianco, si fa adottare da Milano e dai tramonti dei Navigli, di cui si innamora durante un tormentato master in Bocconi.
Ama Andrea, Domitilla e Susina, ma anche la pasta frolla, il rossetto rosso, lo yogurt greco, la bossanova, i fiori di zucca fritti, l’Islanda e il Giappone. Le piace mettere insieme le persone e i progetti, è tenace e non molla mai.

Motto: We shall never surrender (cit. Winston Churchill).

Find me on: Web | Instagram | Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *